Ascoli, l'ex patron bianconero Bellini e Giordani donano 50mila mascherine all'Asur

Venerdì 27 Marzo 2020
Ascoli, l'ex patron bianconero Bellini e Giordani donano 50mila mascherine all'Asur

ASCOLI - Seppure fisicamente a migliaia di chilometri di distanza dalle Cento Torri l’industriale farmaceutico Francesco Bellini, ex patron dell’Ascoli Picchio, dal Canada assiste, angosciato, a quanto sta succedendo in Italia. È particolarmente turbato dal numero dei decessi provocato dal Coronavirus che, al momento, ha risparmiato Ascoli (finora solo tre vittime) anche se nel frattempo, i contagi aumentano a doppia cifra, ogni giorno, pure nella nostra provincia. Per questo motivo ha compreso che bisognava fare qualcosa per aiutare gli ascolani. «Ho sempre Ascoli nel cuore e in questo momento drammatico ho pensato che bisogna fare qualcosa» ha confidato l’industriale farmaceutico, fra i contribuenti più ricchi del Nord America ai suoi più stretti collaboratori e conoscendo il suo dinamismo imprenditoriale ha immediatamente sposato l’iniziativa di Graziano Giordani, altro facoltoso imprenditore piceno, sponsor bianconero. Assieme hanno acquistato con un ordinativo dalla Cina ben 50mila mascherine. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA