Ascoli, la Quintana piange Bianchini
Oggi l'ultimo saluto nel Duomo

Lunedì 8 Aprile 2019
Ascoli, la Quintana piange Bianchini Oggi l'ultimo saluto nel Duomo

ASCOLI - La Quintana di Ascoli piange uno dei suoi protagonisti che con il suo impegno e la sua dedizione tanto ha dato, nel corso degli anni, alla rievocazione storica e alla città delle cento torri. È morto ieri all’età di 67 anni Armando Bianchini stroncato dalla malattia che da qualche aveva cercato di combattere con tutte le sue forze ma che, purtroppo, alla fine ha avuto la meglio. Con i suoi modi gentili e il suo sorriso, Armandino - come affettivamente veniva chiamato - era una persona ben voluta da tutti e su cui tutti potevano contare. Tra i suoi tanti interessi e le sue passioni c’era certamente la Quintana divenendo un punto di riferimento importante prima nel suo sestiere, a Porta Solestà, e negli ultimi anni nel Gruppo comunale come responsabile dei coordinatori di corteo. Nel luglio scorso, seppur già debilitato nel fisico, aveva partecipato all’edizione in notturna per poter assaporare la gioia di poter sfilare insieme alla figlia Alessandra che indossava i panni della nobildonna. I funerali si svolgeranno lunedì alle 15,30 in Duomo. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA