Gli arcieri si sfidano stasera allo Squarcia, sestieri in fibrillazione: accessi, ecco tutte le disposizioni

Venerdì 3 Settembre 2021 di Cristiano Pietropaolo
Gli arcieri si sfidano stasera allo Squarcia, sestieri in fibrillazione: accessi, ecco tutte le disposizioni

ASCOLI  - L’ultimo atto della Quintana 2021 si terrà questa sera, con inizio alle ore 21, al campo Squarcia dove è in programma la 27° edizione del Palio degli Arcieri. La competizione venne istituita la prima volta come una tantum nel 1992, poi è stata ripresa nel 1995 non ha più avuto interruzioni.

 

Le prove a cui si sottopongono gli arcieri sono: il “tiro allo scudo”, il “tiro al bastone”, il “tiro alle tavole” e il “tiro al pendolo”. Vince il Palio il sestiere che riesce a totalizzare il punteggio più alto dopo le prove previste. Al termine viene stilata la classifica dei migliori otto arcieri che a seguire prenderanno parte ad un’ulteriore sfida per aggiudicarsi la “Brocca d’oro”, il trofeo che sarà vinto dal miglior arciere singolo.


In testa nell’albo d’oro c’è Porta Tufilla con 8 Palii, seguita da Porta Solestà e Sant’Emidio con 6. Nel 2019 la Freccia d’oro è stata conquistata dalla Piazzarola, mentre la Brocca d’oro è stata vinta da Roberto Canala di Sant’Emidio. Il Palio 2021 è stato realizzato dall’artista ascolana Irene Ciarrocchi. Grande resta l’interesse per la manifestazione da parte degli appassionati. Ogni sestiere aveva a disposizione 70 tagliandi da distribuire ai propri quintanari e le richieste sono state molto alte. Gli ingressi sono contingentati e limitati solo all’area tribune. Inoltre si potrà accedere solo presentando il green pass o un tampone con esito negativo effettuato nelle 48 ore precedenti. «Noi non siamo riusciti ad accontentare tutti. I 70 biglietti che avevamo non sono bastati.

Con altri 20 in più avremmo sicuramente accontentato tutti, segno che la manifestazione rimane sempre molto seguita» ha sottolineato il Capo sestiere di Sant’Emidio Mariangela Gasparrini, mentre Attilio Lattanzi, caposestiere di Porta Solestà ha aggiunto che «Per essere un periodo diverso da quello classico quintanaro, l’interesse resta alto. Non è la prima volta che il Palio degli arcieri si svolge in un periodo diverso, ma bisognava farlo dopo le due Giostre di luglio e agosto. Purtroppo le esibizioni dei musici e degli sbandieratori non si sono fatte. Queste due manifestazioni sono un valore aggiunto della Quintana e questo aspetto lo conosco bene visto che ho fatto lo sbandieratore per 30 anni». 


Il sestiere di Sant’Emidio schiera Luigi Sacripanti, Giuseppe Capponi e Marco Ambrosi. Per Porta Maggiore ci sono Walter Di Pietrantonio, Giuseppe Cambiotti, Luigi Margio, Marcello Di Lorenzo e Simone Gezzi. Fabio Cipollini, Rocco Palumbi, Chiara Piccinini e Lucia Piccinini come riserva tirano per Piazzarola. Anna Poli, Antonio Vagnoni e Giuliano Scancella saranno i Robin Hood di Porta Romana. Porta Tufilla schiera Mauro Ciarrocchi, Leonardo Ciannavei e Fabio Di Pietro come titolari, con Daniele Marinucci e Annalisa Gricinella riserve. Infine Moreno Mascaretti, Andrea Senesi e Alessandra Nardinocchi saranno i titolari per Porta Solestà; Mirko Mascaretti e Roberto Mindoli le riserve.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA