Messaggi di Fedez, Piovani e Patty Pravo ad Allevi: "Caro Giovanni, sconfiggerai il cancro"

Giovanni Allevi
Giovanni Allevi
di Marco Vannozzi
4 Minuti di Lettura
Lunedì 20 Giugno 2022, 09:30

ASCOLI - Migliaia i messaggi comparsi sulla pagina Instagram del maestro Giovanni Allevi di personaggi del mondo dello spettacolo o di semplici fan dopo l’annuncio del compositore di soffrire di un mieloma (un tumore che colpisce il midollo osseo e altri parti del corpo). Tutti si stringono all’artista ascolano che il 9 aprile scorso ha compiuto 53 anni. Tra i tanti messaggi di vicinanza anche quelli di personaggi del mondo del spettacolo. 

 
Il sostegno di Fedez 
«Giovanni, anche se non ci conosciamo, ti faccio un grande in bocca al lupo per questo viaggio non facile, nella speranza che tutto si possa risolvere nel migliore dei modi. Spero ti arrivi questo mio/nostro grande abbraccio virtuale e ti aiuti a distrarti un pò». È il messaggio di sostegno che Fedez ha inviato su Twitter a Giovanni Allevi. «Caro Fedez, grazie infinite per il tuo affettuoso pensiero!», ha risposto il pianista. Anche Fedez aveva poche annunciato di essere malato di un tumore al pancreas, per il quale a marzo si è dovuto operare d’urgenza. Fra i numerosi attestati di solidarietà al compositore ascolano anche quello di Nicola Piovani. 


Il mondo dello spettacolo 
«Un grande in bocca al lupo!« a Giovanni Allevi», ha scritto quest’ultimo. Anche il mondo politico abbraccia il musicista. «Forza Giovanni. Le Marche ti amano da sempre. Hai composto l’inno della nostra regione, la tua musica è un dono per tutti noi. Una preghiera per te. Noi saremo qui ad aspettarti», afferma l’assessore regionale alla cultura Giorgia Latini. «Un forte abbraccio e un enorme in bocca al lupo a Giovanni Allevi. Tutta la città di Ascoli è al tuo fianco nella lotta contro questa brutta malattia. Ti aspettiamo presto al pianoforte», scrive il sindaco di Ascoli, Marco Fioravanti. Anche il patron dell’Ascoli calcio , Massimo Pulcinelli, a nome di tutta la società bianconera, ha inviato un suo messaggio «Forza Giovanni, tutto l’Ascoli calcio e il popolo bianconero sono con te». Dello stesso tenore gli attestati di vicinanza di Rudy Zerbi, Save the Children, Paola Saluzzi («Passerai per tutti i semitoni ma la sinfonia avrà un andamento perfetto, per un nuovo grande inizio con tutti i tuoi cari, la tua famiglia, noi tutti che ti sappiamo invincibile»), Gabriele Corsi («Daje, daje, daje, forza Gio»), Patty Pravo, Violante Placido («Per un po’ la tua musica sarà sempre la tua forza»).


La scoperta
Il maestro ascolano ha scoperto di essere affetto da mieloma dopo mesi di accertamenti e analisi, in seguito ad un ripetuto mal di schiena che nei mesi scorsi non era comunque riuscito a fermare la sua attività. Giovanni Allevi aveva rivelato dei suoi dolori dopo il concerto al Teatro Petruzzelli di Bari: «Il mal di schiena, fortissimo, dopo tre mesi - aveva scritto - ancora non mi abbandona. Eppure, durante il concerto a Bari, non so per quale miracolo, per una decina di minuti è svanito». Dopo l’ultimo concerto tenuto a Vienna, il musicista ha capito di non poter continuare nella tournèe ed è stato costretto ad annullare tutti i concerti internazionali per sottoporsi a un ciclo di cure. Nel trattamento del mieloma la radioterapia e la chirurgia sono riservate a casi particolari, mentre hanno un ruolo importante le terapie di supporto, come l’uso di fattori di crescita, per stimolare la produzione dei globuli rossi e dei globuli bianchi, e di bifosfonati per contrastare il danno osseo. Se tutto dovesse andare bene già fra sei mesi Giovanni Allevi potrebbe uscire dal tunnel.

© RIPRODUZIONE RISERVATA