Ascoli, accompagna la madre in ospedale ma si schianta sullo spartitraffico della corsia ambulanze

Mercoledì 1 Aprile 2020
Ascoli, accompagna la madre in ospedale ma si schianta sullo spartitraffico della corsia ambulanze

ASCOLI - Poco dopo la mezzanotte di ieri, una pattuglia della Polizia di Stato che stava perlustrando la zona che porta all’ospedale Mazzoni di Ascoli si è imbattuta in una insolita scena: una Opel Mokka era completamente salita sullo spartitraffico di via Girasole che divide la corsia riservata alle ambulanze con quella normale di marcia.

LEGGI ANCHE:
Patente, foglio rosa e revisione auto: la Motorizzazione rimanda tutto/ La tabella con le nuove scadenze

Tre clochard ubriachi lanciano bottiglie all'unico passante dalle finestre dell'hotel chiuso


I poliziotti della Squadra Volanti, che stavano attuando il piano della Questura finalizzato a verificare l’osservanza delle misure volte a impedire la diffusione del Covid 19, sono scesi dalla loro auto per aiutare la donna al volante della vettura. Lei, una 47enne di San Benedetto, era impaurita e ha detto ai soccorritori che stava transitando da lì dopo aver condotto la madre in ospedale ma, anche a causa della scarsa visibilità e della pioggia, non è riuscita a vedere lo spartitraffico e ci è finita sopra, perdendo poi il controllo dell’auto. È stata una fortuna che il veicolo si è subito fermato e che dal lato opposto a quell’ora non stava giungendo nessuno. Tutto si è risolto in un grosso spavento, ma c’è voluto il carro attrezzi per portare via l’auto con le ruote rotte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA