Addio Adelchi giardiniere
e custode della Palazzina

Addio Adelchi
giardiniere e custode
della Palazzina
SAN BENEDETTO - Adelchi, per tutti, era il custode della Palazzina Azzurra, ma era conosciuto soprattutto per la sua storia di pescatore oceanico e militante di Lotta continua. Ieri pomeriggio, purtroppo, si è diffusa la notizia della scomparsa all’età di 71 anni di Adelchi Travaglini, che ha intristiti quanti lo hanno conosciuto. Nei mesi scorsi aveva subito un intervento chirurgico al femore dovuto a una brutta caduta dalla sua inseparabile bicicletta, da qui la scoperta della malattia che non gli ha lasciato scampo. 

Ma Adelchi solo negli ultimi anni della sua vita era diventato il giardiniere geloso delle sue essenze e delle sue piante coltivate con cura alla Palazzina Azzurra. In passato era stato un valido pescatore oceanico e soprattutto un rotonderos, uno dei tanti giovani che negli anni Settanta affollavano piazza Giorgini. 

Una storia politica di quelle importanti come tanti giovani sambenedettesi dell’epoca, infatti aveva militato per anni in Lotta continua. Questo pomeriggio alle 16 ci sarà un ricordo della sua figura nella cappella del cimitero dove sarà celebrato l’addio. Per volontà dei familiari non sono stati affissi i manifesti e non si svolgeranno le esequie, rispettando le sue radici anarchiche. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 20 Settembre 2019, 11:47 - Ultimo aggiornamento: 20-09-2019 11:47

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO