Acquaviva in lutto, l'ex vicesindaco Renato Cameli ucciso dalla malattia a 54 anni

Giovedì 23 Luglio 2020
Acquaviva in lutto, l'ex vicesindaco Renato Cameli ucciso dalla malattia a 54 anni

SAN BENEDETTO - È morto, per una malattia contro la quale lottava da due anni, Renato Cameli, ex vicesindaco (con deleghe alle attività produttive, commercio, lavori pubblici, trasporti e ambiente) ad Acquaviva Picena durante il primo mandato di Pierpaolo Rosetti. Aveva 54 anni e viveva a San Benedetto. Ingegnere elettronico, lascia la moglie e due figli. Il sindaco di Acquaviva ha voluto ricordare la sua figura definendolo «l’amico di un lungo viaggio». Il funerale sarà celebrato domani alle 10 nella cattedrale della Madonna della Marina.

LEGGI ANCHE:
Ascoli, il lavoro post lockdown è un calvario e le donne pagano il prezzo più alto

Ascoli, lotta al Coronavirus, vince ancora la prudenza: gli ospedali restano blindati

© RIPRODUZIONE RISERVATA