Incontrano uno squalo balena e decidono di cavalcarlo come fosse una tavola da surf: infuriano le polemiche

Incontrano uno squalo balena e decidono di cavalcarlo come fosse una tavola da surf: infuriano le polemiche
di Remo Sabatini
Incontrare uno squalo balena nel bel mezzo dell'oceano, non è cosa da tutti i giorni. Neppure al largo della costa messicana, dove è accaduto il fatto. Enorme e placido per natura, lo squalo balena, è praticamente inoffensivo e, con i suoi 15 metri di lunghezza e svariate tonnellate di peso, è il pesce più grande del mondo. Anche per questo, le immagini diffuse da Isla Mujeres al Dìa, hanno fatto scalpore, provocando una serie infinita di proteste e polemiche che continuano a tenere banco sul web.

Come sia stato possibile, poi, che degli operatori turistici possano aver permesso di cavalcare uno squalo balena come fosse una tavola da surf, rimane un mistero. Al di là del rischio personale corso dai due personaggi in vena di protagonismo, un gigante di quella stazza sarebbe in grado di ferirli gravemente soltanto con un movimento brusco, le polemiche sono incentrate sulla percezione dimostrata nei confronti dello squalo. Ennesimo caso, questo, che sta ad avvalorare quanto ci sia ancora da imparare sugli animali, anche e soprattutto allo stato selvaggio.

Per conto suo, lo squalo balena, dopo quel fuori programma poco gradito, pare abbia ripreso tranquillamente la propria strada, finalmente libero da quei due strani parassiti di una specie sconosciuta, che lo hanno infastidito soltanto per un pò. "La stupidità umana nella sua massima espressione", hanno commentato i responsabili di Isla Mujeres al Dìa. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 18 Agosto 2019, 19:18 - Ultimo aggiornamento: 18-08-2019 19:18

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti