I lupi rompono il recinto e fanne strage di pecore. Allevatori esasperati

Lunedì 30 Agosto 2021
I lupi rompono il recinto e fanne strage di pecore. Allevatori esasperati

TRECASTELLI - Diverse pecore sono state uccise dai lupi nella notte tra venerdì e sabato in un allevamento a Passo Ripe di Trecastelli, nella zona industriale. Il proprietario si è accorto nella mattinata di sabato. Ha ritrovato le carcasse in mezzo all’erba ma non sono state sbranate come prede da mangiare.

Insulti omofobi sul corso, poi un cazzotto sul volto di una sedicenne: verrà denunciato il picchiatore di 14 anni

 

Uccise e basta. Si trovavano all’interno del recinto che i lupi sono riusciti a rompere. Non uno solo perché ne sono state uccise diverse. Da mesi imperversano tra Senigallia e la vallata. Addirittura nei giorni scorsi erano arrivati fino alla spiaggia di Cesano, utilizzata dai naturisti. A Trecastelli, Ostra e Corinaldo vengono monitorati spesso e gli allevatori sono esausti per i continui attacchi al bestiame. Ad Ostra la Pittalis, azienda agricola che produce formaggio e yogurt, ha arginato il problema mettendo un cavo elettrico all’estremità della recinzione. Ciò nonostante ci provano lo stesso anche se non riescono ad entrare. Numerosi gli avvistamenti a Senigallia tra Montignano, San Silvestro, Sant’Angelo, Borgo Bicchia, Borgo Passera e Scapezzano. Ogni settimana sono diverse le segnalazioni. Fino a pochi mesi fa soprattutto di notte ma da qualche tempo si aggirano di giorno anche se alla vista dell’uomo di solito scappano. Si sono registrati episodi anche di cani aggrediti, uno sbranato e morto e alcuni scomparsi e mai ritrovati. Tutti dentro i giardini di casa dove i lupi si sono inoltrati. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA