Notte in bianco per un’Audi sospetta
Le ronde funzionano, banditi in fuga

Domenica 7 Gennaio 2018
Notte in bianco per un’Audi sospetta Le ronde funzionano, banditi in fuga

TRECASTELLI - Banda di ladri messa in fuga dalle ronde a Ponterio, scappa e tenta un colpo a Corinaldo. Va male anche qui perché l’allarme scattato, dopo aver forzato una finestra, li ha costretti in ritirata. La sirena ha continuato a suonare per mezz’ora e nemmeno Corinaldo era ormai per loro un luogo sicuro. Il passaparola per la Audi A4 station wagon notata a Ponterio di Monterado, nel comune di Trecastelli, ha portato a condividere sui social decine e decine di post venerdì sera. 

In uno di questo un residente di turno ha chiesto la disponibilità di un volontario per la notte, per il solito giro di perlustrazione che ormai da alcuni giorni viene effettuato. I residenti preferiscono definirlo giro di guardia e non ronde, che sarebbero illegali, ma girano a bordo di un’auto in due per controllare il territorio e segnalare ai carabinieri ciò che di sospetto vedono. Come accaduto nel tardo pomeriggio di venerdì quando hanno chiamato i carabinieri per segnalare l’auto con a bordo tre sospetti. Per alcuni gli stessi della Fiat Punto nera di cui sembra si siano sbarazzati. È stata avvistata nel tardo pomeriggio ma il servizio di guardia è stato comunque garantito di notte. Da Ponterio però si sono diretti a Corinaldo dove hanno tentato di entrare in una casa. «L’allarme è scattato alle 20.30 ma mi sono accorto rientrando poco dopo mezzanotte – racconta Lorenzo Giovannelli, residente in via Madonna del Piano -. Nell’andare a scollegare l’allarme ho visto infatti segnalato un errore alla finestra della cucina, che ho trovato forzata». 

I vicini ieri mattina hanno riferito che l’allarme ha continuato a suonare fino alle 21. «In realtà è stata una cosa strana – aggiunge – sono uscito alle 17.30 e mentre stavo salendo in auto mi ha suonato l’allarme. Ho pensato di aver sbagliato nella procedura e sono rientrato in casa, ho staccato e rimesso l’allarme, ma qualcosa non mi quadrava tant’è che, una volta risalito in macchina per andar via, sono sceso di nuovo per rientrare a casa e fare un giro di perlustrazione ma non ho notato niente» . Via Madonna del Piano, pur essendo nel comune di Corinaldo, è più vicina a Monterado quindi è probabile che a tentare il furto sia stata la stessa banda messa in fuga poco prima. Sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno effettuato un sopralluogo. È stato l’unico perché poi i ladri devono essersi dileguati. A Senigallia nessuna richiesta di intervento, nemmeno per la polizia. Solo in via del Molinello nel quartiere del Vivere Verde un allarme è scattato poco dopo la mezzanotte in un’abitazione. I proprietari erano fuori e sono rientrati chiamati dai vicini.

Ultimo aggiornamento: 15:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA