Strage di Corinaldo: verso il rito abbreviato anche l'ottavo membro della banda dello spray, è un bolognese 23enne

Lunedì 11 Aprile 2022
Strage di Corinaldo: verso il rito abbreviato anche l'ottavo membro della banda dello spray, è un bolognese 23enne

CORINALDO - Strage di Corinaldo, alla sbarra anche l'ottavo componente della banda dello spray. Si tratta del 23enne bolognese Riccardo Marchi, per il quale stamattina si è tenuta l'udienza preliminare. Udienza rinviata al 18 luglio: il difensore Cristiano Prestipenzi ha annunciato la possibilità di procedere con rito abbreviato

Anche Marchi dovrùà rispondere alle accuse per il quale sono già statai condannati in Appello gli altri 7 componenti del gruppo nella che notte tra il 7 e 8 dicembre 2018 causò il panico alla discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo,dove morirono cinque minorenni e una mamma di 39 anni, schiacciati nella calca. Gli altri 7 membri della banda sono già stati condannati in appello.  Del gruppo, composto da giovani della Bassa Modenese, che secondo l'accusa operava in locali e discoteche in varie part d'Italia, spruzzando sostanza urticante e oi approfittando della confusione per rubare monili e collanine, faceva parte anche un altro giovane, morto in un incidente stradale prima della fine delle indagini. Per i 7 il processo di secondo grado si è concluso, nelle scorse settimane con pene aggravate per omicidio preterintenzionale, lesioni personali, furti e rapine, a cui è aggiunta l'associazione per delinquere. Le condanne vanno da un minimo di 10 anni e 9 mesi e un massimo di 12 anni, 6 mesi e 20 giorni. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA