Strage di Corinaldo, i genitori al ministro Lamorgese: «8 dicembre diventi appuntamento nazionale»

Mercoledì 19 Febbraio 2020
Strage di Corinaldo, i genitori al ministro Lamorgese: «8 dicembre diventi appuntamento nazionale»

ANCONA - Il comitato dei genitori delle vittime della strage alla Lanterna Azzurra di Corinaldo hanno incontrato, questa mattina alla Prefettura di Ancona, il ministro degli Interni Luciana Lamorgese.

LEGGI ANCHE:
Ancona, in due minuti rubano superbiciclette per 100mila euro. La rabbia del titolare: «Lo Stato non ci difende»

Fabriano, auto contromano sulla statale 76. Alla guida una donna che è poi è fuggita


«Abbiamo chiesto al ministro Luciana Lamorgese di rendere nazionale la giornata dell'8 dicembre (L'8 per il futuro ndr) che abbiamo organizzato a Senigallia, oltre che regionale, come ci ha garantito il presidente Ceriscioli: è una data che riguarderà il divertimento in sicurezza, per guardare al futuro, per guardare avanti».
Lo ha detto Luigina Bucci presidente del Co.Ge.U, comitato dei genitori unitario, al termine dell'incontro dei familiari delle vittime della discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo, dove nella notte tra il 7 e l'8 dicembre 2018 morirono cinque minorenni e una mamma di 39 anni, con il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese nella prefettura di Ancona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA