Strade pericolose nel Fabrianese
Investe e uccide un capriolo

Strade pericolose nel Fabrianese Investe e uccide un capriolo
2 Minuti di Lettura
Martedì 24 Settembre 2019, 05:19

FABRIANO - L’incontro ravvicinato tra un capriolo e un’auto lascia sull’asfalto la carcassa del povero animale morto e manda in carrozzeria l’auto che l’ha investito con danni per più di 2mila euro. È successo domenica mattina, verso le otto, lungo la strada che collega Varano a Campodiegoli, a poche centinaia di metri dallo svincolo di Sassoferrato della statale 76. Il capriolo è morto sul colpo. L’automobilista ha provato a frenare, ma l’animale comparso improvvisamente sulla carreggiata non ha avuto scampo.

L’incidente è stato rilevato dai carabinieri della compagnia di Fabriano, che nello scorso fine settimana hanno effettuato un controllo accurato di mezzi e persone sulle strade del territorio con 25 pattuglie in servizio, giorno e notte. Sono state identificate centinaia di persone, controllati decine di mezzi pesanti e le auto in circolazione sulle strade tra Fabriano, Sassoferrato, Cerreto d’Esi e Genga.

Complessivamente sono state elevate 4 contravvenzioni ad automobilisti della zona per infrazioni al Codice della strada che hanno determinato la sottrazione di 5 punti dalle patenti. Un fabrianese di 56 anni è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza. Venerdì notte circolava nel quartiere Borgo di Fabriano a bordo della sua Suzuki quando è stato fermato a un posto di blocco. Dopo il controllo del documento è stato effettuato l’alcoltest che ha registrato un tasso alcolemico pari a 1,67 grammi su litro. È scattata così la denuncia, il sequestro del mezzo e il ritiro temporaneo della patente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA