Spesa a scrocco nel supermercato
Due giovani scoperte e arrestate

Spesa a scrocco nel supermercato Due giovani scoperte e arrestate
1 Minuto di Lettura
Sabato 11 Ottobre 2014, 12:14 - Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre, 17:43

ANCONA - ​Due giovani nomadi sono state arrestate dalle Volanti della polizia dopo aver fatto spesa a scrocco in un supermercato. Nel corso dei servizi di controllo del territorio rivolti alla prevenzione dei reati in genere ed in particolare del fenomeno dei furti presso gli esercizi commerciali, gli Agenti delle Volanti hanno tratto in arresto due donne di etnia nomade di 20 e 24 anni residenti nella provincia di Ancona. Il fatto è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri quando, intorno alle 18.30, gli Agenti sono stati chiamati ad intervenire in un ipermercato della Baraccola dove erano state segnalate due donne che avevano verosimilmente oltrepassato le casse occultando merce rubata. I poliziotti, una volta fermate le indiziate, le hanno sottoposte ad un'accurata perquisizione personale e hanno trovato, nascosta nei loro borsoni, merce asportata dai banconi del supermercato per un valore di 415 euro, tra confezioni di carne, salumi, profumi, abbigliamento, prodotti per la bellezza ed utensili vari da cucina.

Le due giovani donne, già gravate da precedenti per reati contro il patrimonio, sono state arrestate con l'accusa di furto aggravato.

Leggi Corriere Adriatico per una settimana gratis - Clicca qui per la PROMO

© RIPRODUZIONE RISERVATA