Croce Azzurra e medici di famiglia: ecco la task force per le vaccinazioni

Sabato 27 Marzo 2021 di Arianna Carini
Croce Azzurra e medici di famiglia: ecco la task force per le vaccinazioni

SIROLO  - Al nastro di partenza la campagna vaccinale gratuita che a Sirolo vedrà impegnati, oltre ai medici di base, anche diversi professionisti volontari nella lotta al Covid-19. Dopo l’approvazione da parte della Regione dell’accordo con le organizzazioni di categoria per l’impiego dei medici di famiglia nelle vaccinazioni e la messa a disposizione dei vaccini da questa settimana, l’amministrazione comunale ha stipulato una convenzione con la Croce Azzurra e i medici di famiglia del territorio. 

 


«Comune e Croce Azzurra forniranno la sede per le vaccinazioni, individuata nella struttura utilizzata dall’associazione di volontariato come punto di partenza delle proprie ambulanze, il supporto per il trasporto da Ancona dei vaccini, quello amministrativo per ricevere le prenotazioni, organizzare l’accoglienza ed assistenza degli utenti, nonché la collaborazione per tutto il periodo di osservazione post somministrazione con la costante presenza di un’ambulanza e di una squadra di pronto soccorso per eventuali emergenze». 


Lo ha reso noto ieri il sindaco Filippo Moschella, a poche ore dalla firma della convenzione con i medici di famiglia a seguito della quale ha subito richiesto alla direttrice generale Asur Marche il riconoscimento dell’idoneità della sede. «È stato necessario stipulare l’accordo perché i medici avrebbero dovuto somministrare i vaccini nei propri ambulatori – precisa Moschella - ma a Sirolo quasi tutti hanno lo studio nell’ex ospedale San Michele, di proprietà comunale, in cui attualmente è difficile garantire il necessario distanziamento fra i pazienti e i soggetti da vaccinare» e dove tra l’altro stanno per iniziare i lavori di riqualificazione per creare una casa della salute di tipo A.

 
L’amministrazione sta nel frattempo organizzando i dettagli della campagna e in supporto ai medici di base «ha già contattato e individuato diversi professionisti volontari pronti a scendere in campo». Il servizio al via nel Comune di Sirolo si affianca a quello operato dalla Regione, per cui gli utenti potranno scegliere ove vaccinarsi, anche in relazione ai tempi d’attesa.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA