Sirolo, ciclismo selvaggio sul Conero
Blitz della Forestale, cinque denunce

Ciclismo selvaggio al Conero
Blitz della Forestale
Denunciate cinque persone
Ciclismo selvaggio al Conero
Blitz della Forestale
Denunciate cinque persone
SIROLO - Da stamattina dieci forestali delle Stazioni del Conero, Ancona e Jesi con la collaborazione di quattro agenti della polizia provinciale di Ancona sono impegnati in controlli capillari finalizzati a contenere lo sfruttamento indiscriminato del territorio del Parco del Conero da parte di ciclisti incuranti dei vincoli del parco.  
 


In pochi mesi sono state aperte oltre 20 piste abusive per praticare la disciplina del downhill, squarciando la vegetazione presente con tagli indiscriminati e costruendo rampe abusive per saltare con le biciclette, nonostante nel parco siano presenti dieci sentieri regolari. Cinque persone sono state sanzionate solo nella mattinata di oggi, ma altrettanti ciclisti sono stati sorpresi negli scorsi giorni, mentre percorrevano le piste abusive. Intanto il Corpo forestale del Conero sta indagando per individuare i responsabili degli scempi paesaggistici, riconducibili a ciclisti senza scrupoli che, pur di praticare la loro disciplina, deturpano un’area di particolare pregio naturalistico ma anche vulnerabile come il Parco naturale del Conero. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 19 Marzo 2016, 18:07 - Ultimo aggiornamento: 19-03-2016 18:15

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO