Sindaco va al Passo del Lupo per far rispettare i divieti e soccorre una escursionista

Domenica 21 Giugno 2020
Il sentiero del Passo del Lupo su monte Conero

SIROLO - Il sindaco di Sirolo Filippo Moschella va a verificare il potenziamento dei controlli da parte della polizia locale per il divieto di transito dal Passo del Lupo, scosceso e pericoloso (specie se si affronta con l'attrezzatura non ideonea) per raggiungere la Spiaggia delle Due Sorelle e soccorre una turista che si era slogata una caviglia a pochi metri di distanza. Oggi sono state fermate «decine di persone, anche con bambini, intenzionate a raggiungere quella spiaggia, in gran parte ignare della reale difficoltà del sentiero» informa il Comune.

LEGGI ANCHE: Ancona, turista vicentina in bicicletta si schianta contro un autobus a Portonovo. E' gravissima

Sul posto lo stesso primo cittadino andato per spiegare ai turisti i motivi della chiusura e il reale stato del sentiero. Poi è stato lui insieme a un vigile urbano a soccorrere una ragazza di Osimo, che si era slogata una caviglia a pochi metri dal Passo. La giovane e un uomo che era con lei sono stati accompagnati con l'auto della Polizia Locale alla loro macchina, parcheggiata a diversi chilometri di distanza. Da mesi sindaco e giunta hanno attivato uno studio per valutare tutte le questioni legali connesse all'eventuale riapertura e hanno avviato un «dialogo costruttivo» col Parco del Conero, il Cai e il Circolo Naturalistico Il Pungitopo di Ancona. Successivamente il sindaco farà valutare lo stato della falesia da geologi specializzati prima di arrivare a una decisione. Fino ad allora il sentiero resta off-limits. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA