«C’è un uomo con la pistola
in giro a Sirolo». Panico sui social

«Attenti c’è un uomo
con la pistola in giro a Sirolo»
Panico sui social
SIROLO - «Ieri c’era un tizio che girava per le vie di Sirolo con una pistola (spero finta) e ha spaventato anche mia figlia». Ieri su Facebook circolava questa notizia accolta con un mix di perplessità, curiosità e sgomento dal popolo del social. Contattato il sindaco Misiti ha spento ogni allarme. «Potrebbero avere equivocato, magari era un agente in borghese impegnato nel controllo del territorio». 

Il territorio è presidiato in questi giorni di vacanza, nelle località della Riviera del Conero è operativa una task force per combattere l’abusivismo, l’accattonaggio e ogni tipo di reato, in particolare di stampo predatorio. Il sistema dei controlli è quello organizzato e messo in campo dal questore Oreste Capocasa e che confluisce nell’operazione “Mitì 2”, già predisposta lo scorso anno su tutto il litorale della provincia anconetana. Tutte le località turistiche, comprese Numana, Sirolo e Marcelli, sono attenzionate da agenti delle Volanti, dalle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine, dalle Unità Cinofile, dalle moto d’acqua della Squadra Nautica e dal Reparto Volo di Pescara
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 12 Agosto 2018, 05:35 - Ultimo aggiornamento: 12-08-2018 05:35

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO