Una app per prenotare: prima residenti e turisti. Con gli steward a gestire gli ingressi

Mercoledì 3 Giugno 2020 di Arianna Carini
Una app per prenotare: prima residenti e turisti. Con gli steward a gestire gli ingressi

SIROLO  - Prenotazione obbligatoria con l’app dedicata e steward per gestire gli ingressi fino ad esaurimento dei posti disponibili. Cambiano le modalità di accesso alle spiagge libere di Sirolo, dove residenti e turisti soggiornanti avranno un canale preferenziale nel garantirsi un posto al sole rispetto ai visitatori dalle città vicine. «In soli 13 giorni» dalla delibera regionale sulle misure anti-Covid «abbiamo organizzato il sistema di affluenza alle spiagge confrontandoci con gli operatori rappresentati nella Consulta comunale del Turismo», spiega il sindaco Filippo Moschella nella nota ai titolari delle strutture ricettive e delle attività commerciali turistiche. 

LEGGI ANCHE:

Scontro con un’auto all’incrocio, ciclista in gravi condizioni
 
È stata stretta la convenzione con l’associazione che si occuperà dell’accoglienza e dell’assistenza dei bagnanti, sono stati avviati i lavori per il livellamento dell’arenile e l’installazione dei paletti di delimitazione delle aree, ed è stata incaricata una ditta per la realizzazione di un sito internet e dell’applicazione gratuita per cellulari e tablet con i quali sarà possibile prenotare un’area nelle calette del Frate o Sottosanta, Urbani, San Michele-Sassi Neri, Due Sorelle. In queste spiagge, alcune delle quali raggiungibili con gli autobus del trasporto pubblico in transito ogni 30 minuti da venerdì 19 giugno al 30 settembre (biglietto singolo 1,50 euro, validità 90 minuti - 2 euro intera giornata), saranno presenti i volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri (dalle 9 alle 15, da sabato 13 giugno al 30 settembre) che potranno chiedere di mostrare sia la prenotazione che il documento d’identità allo scopo di evitare abusi ed assembramenti. 

A differenza dei visitatori, che avranno a disposizione 12 ore per riservare uno degli spazi gratuiti garantiti ma non individuabili a priori, i clienti delle strutture ricettive come tutti i residenti potranno prenotare fino a 48 ore prima. L’applicazione sarà scaricabile dagli store Android ed Apple, mentre è già online il sito www.sirolespiagge.it per prenotare da computer. Sarà sufficiente registrare i propri dati, specificando se si è turisti le date di arrivo, partenza ed il codice fornito dalla struttura dove si soggiorna, selezionare una delle quattro spiagge e la fascia oraria di permanenza (mattina, pomeriggio o intera giornata). Albergatori e affittacamere potranno prelevare il codice accedendo all’area riservata del portale. «Per ragioni di sicurezza – è evidenziato nella missiva recapitata agli operatori - il codice cambia settimanalmente ogni lunedì. Se lo diffondi, chiunque potrà prenotare con 48 ore di anticipo riducendo i posti disponibili per i tuoi clienti». Per tutti - senza distinzioni tra residenti, turisti e pendolari - valgono le linee guida indicate dalla Regione: dall’obbligo della mascherina fino alla postazione, al distanziamento fisico di 3,5 metri da paolo a palo per gli ombrelloni, 2 metri tra lettini, sdraio e teli da mare (con deroga per persone del medesimo nucleo familiare o conviventi) e di almeno un metro tra persone per le attività in mare, sull’arenile e le scogliere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA