Serra de’ Conti in lacrime per l’ex sindaco Giombini: si è spento a 88 anni

Giovedì 26 Marzo 2020
Serra de’ Conti in lacrime per l’ex sindaco Giombini: si è spento a 88 anni: qui durante un intervento

SERRA DE’ CONTI - Un profondo lutto segna la comunità di Serra de’ Conti per la scomparsa all’età di 88 anni di Giacinto Giombini, personaggio assai noto e da tutti apprezzato. Giacinto ha rivestito la carica di sindaco di Serra de’ Conti dal 1978 al 1983 e si è distinto nel corso di tutto il suo impegno per il grande dedizione profusa nella gestione della cosa pubblica anche riscuotendo consensi da parte dell’opposizione di sinistra. 

LEGGI ANCHE:

Coronavirus, bilancio pesante ma in calo: sono 23 i morti oggi nelle Marche, il totale sale a 310

Aveva svolto la mansione di impiegato nell’allora ufficio comunale di collocamento ed anche a Poggio San Marcello. Giacinto Giombini è stato impegnato, quale presidente, nella sezione di Serra de’ Conti dell’Associazione nazionale Terza età attiva per la solidarietà fin dalla sua istituzione. Tutti i giorni era presente nella sede dell’Associazione per organizzare i programmi assistenziali a favore delle persone malate anziane e sole che venivano portate dai volontari serrani in strutture ospedaliere per effettuare visite ed accertamenti diagnostici. 

Nonostante che da danni non avesse più ricoperto cariche amministrative in seno al consiglio comunale, Giombini era rimasto sempre in contatto con i vari sindaci ed assessori al welfare succedutisi allo scopo di ottimizzare i servizi offerti dall’Anteas. Nel manifesto funebre la famiglia Giombini, per preservare la salute pubblica , aveva invitato tutta la comunità di Serra de’ Conti, gli amici, i conoscenti a restare a casa, così come la situazione attuale impone e come avrebbe desiderato Giacinto che ha sempre messo al primo posto la responsabilità e il senso civico. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA