Cade a terra una moto in sosta, 20enne prende a pugni un adolescente e gli spacca il setto nasale

Sabato 11 Luglio 2020 di Sabrina Marinelli
Controlli della polizia sul lungomare di Senigallia
SENIGALLIA - Follia sul lungomare Alighieri dove è scoppiata una lite per una moto in sosta caduta inavvertitamente. Per questo futile motivo un 17enne senigalliese è stato colpito in volto da un pugno che gli ha rotto il setto nasale. La polizia ha nel frattempo rintracciato e denunciato l’aggressione: un 20enne nigeriano. Il grave episodio è accaduto a fine giugno ma solo ieri il Commissariato l’ha comunicato, al termine delle indagini che hanno permesso di risalire al responsabile. Decisive sono state le testimonianze dei presenti per raccogliere informazioni sull’aggressione del minore. 


LEGGI ANCHE: Prende a testate l'autista del bus che lo invita ad indossare la mascherina anti-covid, nei guai un 38enne

LEGGI ANCHE: Trenta bengalesi abbandonati sulla strada: metà dovrà sottoporsi a tampone

 
Stop agli eccessi
Prosegue quindi costante da parte del personale del Commissariato di Senigallia, guidato dal vicequestore Agostino Maurizio Licari, l’attività di contrasto ai fenomeni di violenza verificatisi nelle scorse settimane, in special modo in prossimità dei fine settimana quando migliaia di giovani si riversano nei locali pubblici. In questo contesto, qualche settimana fa, gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti sul lungomare Alighieri, nel primo tratto frequentato dai giovanissimi, dove si era verificata una lite piuttosto accesa con la partecipazione di diversi giovani. Gli agenti, immediatamente giunti sul posto, hanno rintracciato numerosi ragazzi mentre la lite era ancora in atto. Alcuni sono scappati ma sono comunque riusciti a bloccare diversi ancora presenti e ad identificarli. Tra loro c’erano anche dei minorenni tra cui il ferito che perdeva sangue dal naso. Gli agenti, visto che il ragazzino stava male, hanno fatto intervenire il 118. I sanitari l’hanno soccorso e poi trasferito con l’ambulanza in ospedale. Nel frattempo i poliziotti hanno iniziato ad ascoltare alcuni dei testimoni per ricostruire quanto accaduto e comprendere anche i motivi della lite. Hanno identificato anche dei giovani extracomunitari che avevano preso parte all’acceso diverbio. Il 17enne, portato al pronto soccorso, si è visto diagnosticare la frattura del setto nasale con una prognosi di 20 giorni. Tramite i genitori ha poi sporto querela. Il personale del Commissariato ha quindi avviato serrate attività di indagine, convocando diversi giovani presenti alla lite, che sembra sia scaturita perchè uno dei presenti aveva fatto cadere una moto parcheggiata, appartenente ad un altro giovane. Prima sono volate parole pesanti poi sono passati alle mani. 


Abita nell’entroterra
Dalle dichiarazioni raccolte i poliziotti sono risaliti all’identità dell’aggressore. Si tratta di O.N.R. 20enne nigeriano da tempo residente nell’entroterra. E’ stato denunciato per il reato di lesioni. Per tutta la stagione estiva il personale del Commissariato di Senigallia, con il supporto dei diversi reparti della Polizia di Stato, sarà impegnato con numerose pattuglie, anche in borghese, ed in special modo nelle giornate con maggior richiamo di turisti ed eventi per garantire la sicurezza e l’incolumità pubblica ed intervenire in presenza di reati.
  Ultimo aggiornamento: 08:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA