Senigallia, viene continuamente
derisa: ottiene di cambiare il cognome

Viene continuamente
derisa, donna ottiene
di cambiare il cognome
SENIGALLIA I- l cognome è motivo di derisione e una 61enne senigalliese chiede di cambiarlo. Ad autorizzarla è stato il Prefetto di Perugia, città dove risiede. Il decreto è stato pubblicato all’albo pretorio di piazza Roma in municipio. Il cognome in questione è Magi Galluzzi. Molto diffuso in città dove non verrebbe mai in mente a nessuno di sbeffeggiare chi lo porta per quel “Galluzzi” che evidentemente ha un diverso impatto fuori dai confini cittadini. 
La donna, che si è trasferita a Perugia, come si legge nel decreto «chiede di eliminare il secondo cognome “Galluzzi” al fine di evitare disagi, atteso che detto cognome è sovente oggetto di derisione, scherno e atteggiamenti vessatori”» Per il Prefetto di Perugia l’istanza è «meritevole di accoglimento in quanto i motivi sono degni di considerazione». Il decreto è stato esposto da ieri all’albo pretorio del comune di residenza e di nascita. Chiunque ne abbia interesse potrà presentare opposizione entro 30 giorni dalla data di affissione.

La donna ho ottenuto il consenso della madre e del fratello. Il padre è deceduto. Se nessuno presenterà opposizione potrà scegliere di chiamarsi Magi, eliminando la seconda parte del cognome. Non è così raro che si assista a delle richieste di modifica del cognome. A volte c’è chi chiede di prendere il cognome della madre rinunciando a quello paterno. Altre volte, come in questo caso, di rinunciare a parte del cognome.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 14 Marzo 2018, 07:55 - Ultimo aggiornamento: 14-03-2018 07:55

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO