I vandali sacrileghi distruggono biciclette e imbrattano la statua del santo

Domenica 5 Gennaio 2020
Senigallia, i vandali sacrileghi distruggono biciclette e imbrattano la statua del santo

SENIGALLIA - Imbrattata al porto la statua di Sant’Andrea, dove qualcuno si è arrampicato colorando gli occhi di rosa e simulando anche delle lacrime dello stesso colore. Forse con un pennarello. Danneggiate anche diverse biciclette venerdì sera. Tre sotto il porticato della scuola media Fagnani in centro storico e altre nel parcheggio di ponte Zavatti. Sono le ultime trovate dei teppisti che, nel corso delle vacanze natalizie, ne hanno combinate parecchie.

LEGGI ANCHE:
Dramma all'alba: trovato morto davanti all'ingresso di una palazzina

Malore mentre è al bar con le amiche, donna perde conoscenza e si accascia a terra

Oltre al danno, quanto accaduto alla statua rappresenta anche un gesto sacrilego. Una mancanza di rispetto verso Sant’Andrea raffigurato e posizionato proprio davanti all’imboccatura del porto. Ci si accede passando dalla banchina di ponente. Purtroppo i vandali sono sfuggiti ai numerosi occhi elettronici presenti nell’area portuale. Il personale dell’ufficio locale marittimo, accertato l’accaduto, ha subito verificato ma le telecamere non sono state d’aiuto. Nelle ultime settimane sono state imbrattate anche diverse colonne dei Portici Ercolani in centro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA