Senigallia, ennesimo blitz dei teppisti sul lungomare Alighieri. Guardie notturne in spiaggia e 7 vigili di rinforzo per l’estate

Lunedì 31 Maggio 2021 di Sabrina Marinelli
I danni provocati dai vandali sul lungomare Alighieri a Senigallia

SENIGALLIA - Guardie notturne assunte negli stabilimenti balneari per contenere gli effetti collaterali della movida e sette vigili urbani di rinforzo per l’estate, in attesa di installare le telecamere. Bagnini e Comune si attrezzano per fronteggiare una stagione turistica che ha fatto registrare i primi problemi. Già sono iniziati gli atti vandalici, l’ultimo segnalato ieri riguarda una panchina danneggiata sul lungomare Alighieri

 
I provvedimenti
L’unico fuori programma del primo weekend concluso senza altri problemi contrariamente ai precedenti. Ma l’estate non è ancora iniziata e la riviera senigalliese si è già trovata a fare i conti con i primi coma etilici, l’ultimo sabato scorso ha riguardato una minorenne, poi liti, assembramenti di ubriachi e danni. Problemi che hanno portato il sindaco Massimo Olivetti a chiedere provvedimenti, dopo aver incontrato bagnini, albergatori, residenti ed esercenti del tratto centrale di lungomare Alighieri. La task force ha portato ad elevare due sanzioni ad un locale, chiuso per quindici giorni per aver somministrato alcolici a due ragazze 16enni.

«Devo ringraziare le forze dell’ordine – interviene il sindaco Massimo Olivetti – sono stati tutti davvero bravi. Un ottimo lavoro nato dalla sinergia tra tutte le forze dell’ordine, compresa la nostra polizia locale, presenti nel territorio». Soddisfatto il primo cittadino che si era subito schierato al fianco degli operatori, disperati di fronte alle lamentele dei primi turisti in città. «La situazione che si era venuta a creare era inaccettabile – aggiunge – di pomeriggio famiglie e turisti non erano liberi di fare una passeggiata perché infastiditi da numerosi giovani ubriachi. Un problema che è stato arginato e sul quale non dobbiamo abbassare la guardia ma continuare a vigilare perché non si ripeta». 


Il bando
Il sindaco ha in mente una soluzione ma ci vorrà del tempo. «Nel bando per la videosorveglianza che stiamo preparando inseriremo delle telecamere per il tratto centrale del lungomare Alighieri – spiega Olivetti – nel frattempo sono stati assunti 7 agenti della polizia locale che collaboreranno con le forze dell’ordine nel garantire un’estate sicura». I primi quattro vigili urbani stagionali sono già arrivati e gli altri tre entreranno in servizio giovedì. «Gli operatori balneari si stanno attrezzando con le guardie notturne per vigilare sulle proprie concessioni – spiega Giacomo Cicconi Massi, Confartigianato Balneari – soprattutto nella zona centrale». 


I danni
Proprio sul lungomare Alighieri è stata danneggiata una panchina e gli operatori chiedono di intervenire celermente per non dare un’immagine di degrado ai turisti. «È fondamentale che Senigallia non tralasci la cura di zone nevralgiche come il lungomare – prosegue Cicconi Massi -. Una città turistica come la nostra, che a breve ospiterà turisti provenienti da tutta Italia per godersi una vacanza, ha l’obbligo morale di porre attenzione ad un aspetto fondamentale come il verde pubblico e la riqualificazione di piccole aree di sosta. Tutto ciò serve a valorizzare le bellezze della nostra città e dal lungomare dobbiamo partire perché è il nostro biglietto da visita. Diverse imprese associate ci hanno segnalato questi spazi di incuria, sono sicuro però che presto verrà posto rimedio».

Ultimo aggiornamento: 5 Giugno, 22:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA