Investito e ucciso da una macchina un capriolo in fuga da un lupo

Investito e ucciso da una macchina un capriolo in fuga da un lupo
Investito e ucciso da una macchina un capriolo in fuga da un lupo
2 Minuti di Lettura
Domenica 20 Giugno 2021, 07:32

SENIGALLIA -  Un capriolo in fuga da un lupo è stato investito e ucciso da una macchina a Borgo Catena mentre una cagnolina di famiglia è stata sbranata da due lupi a Sant’Angelo un paio di giorni fa. Il primo episodio è accaduto ieri alle 5 lungo l’Arceviese quando una madre di famiglia stava andando a lavorare.

«Stavo percorrendo la strada Arceviese quando all’improvviso ho sentito un urto violentissimo – racconta - spaventata a morte, pensando di aver investito qualche ciclista o pedone, ho cominciato a piangere e urlare disperata. A quell’ora non c’era nessuno in giro. Dopo un po’ mi sono calmata e ho preso la forza di scendere. Quando mi sono accorta della povera bestiola morta ho chiamato i carabinieri che hanno fatto i rilievi».

Il capriolo ha cercato di attraversare la strada correndo. Fuggiva da un lupo. Non ha dubbi Stefano Rossetti, che da tempo monitora la loro presenza in zona. Gli stessi forse che in via Monte Solazzi, a Sant’Angelo, hanno ucciso una cagnolina. «Tatina aveva 14 anni - racconta Rossetti - era la padrona di casa, era buona con i bambini che adorava, era anche un’ottima guardiana. Purtroppo è stata presa da due lupi, portata nel frutteto lontano da occhi indiscreti, e sbranata. I lupi erano di nuovo a venti metri dall’abitazione il giorno dopo, infatti li hanno visti di pomeriggio con grande spavento». Le scorse settimane era accaduto anche a Scapezzano in via Fontenuovo, ma in quel caso la cagnolina era riuscita a salvarsi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA