Fuga di monossido di carbonio in una abitazione: marito, moglie e i tre figli portati a sirene spiegate in ospedale

Venerdì 21 Gennaio 2022
Fuga di monossido di carbonio in una abitazione: marito, moglie e i tre figli portati a sirene spiegate in ospedale

SENIGALLIA -  Le sirene e le corse a tutto gas. Tanta paura a Senigallia dove cinque persone - marito, moglie e i loro tre figli - sono stati portati all'ospedale di Torrette a causa di una fuga di monossido di carbonio che si è verificata ieri sera tardi nell'appartamento dove risiede la famiglia in via Mercantini: i bambini sono stati portati al presidio materno infantile Salesi e la coppia invece all'ospedale di Torrette, per gli accertamenti del caso; le condizioni di tutti secondo i primi riscontri non sarebbero gravi. 

La segnalazione alla centrale operativa dei Vigili del fuoco è arrivata ieri sera intorno alle 23:15: alcuni membri del nucleo famigliare accusavano giramenti di testa e nausea e per questo hanno subito chiesto assistenza. Una volta sul posto, dai controlli con apparecchiature specifiche è emerso che c'era stata una fuga di monossido di carbonio tale da saturare alcuni ambienti dell'abitazione.

Oggi i tecnici si recheranno nell'abitazione per una ulteriore verifica per capire le cause della fuga di monossido che potrebbe essere collegata al caminetto. 

 

Ultimo aggiornamento: 22 Gennaio, 09:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA