Arrivano 39 pistole per il personale della polizia locale. «Era necessario»

Arrivano 39 pistole per il personale della polizia locale. «Era necessario»
Arrivano 39 pistole per il personale della polizia locale. «Era necessario»
3 Minuti di Lettura
Venerdì 7 Gennaio 2022, 10:00

SENIGALLIA  - Acquistate 39 pistole Beretta calibro 9 per il personale della Polizia locale. Soddisfazione dal sindacato Ugl, anche se preferirebbe il taser come arma di difesa. «Era necessario e opportuno provvedere all’integrale sostituzione delle armi degli agenti – spiega il comandante Barbara Assanti che ha dato l’ordine per l’acquisto –, che risultano aver maturato un tempo di esercizio eccessivo dal punto di vista della sicurezza all’uso e all’esercitazione al poligono». 


Già in passato il personale aveva lamentato il fatto che le pistole fossero datate e che qualche volta si fossero anche inceppate. Capitav, sia pure raramente, perché erano molto vecchie e poi non tutti avevano lo stesso tipo di pistola. Adesso, per una somma di poco più 31mila euro, sono state comprate uguali per tutti. «Condividiamo questo ammodernamento – dice Vincenzo Marino, segretario regionale Ugl - perché la pistola, oltre ad essere uno strumento di lavoro, è per Senigallia uno strumento di difesa, non di offesa. Infatti tutti gli agenti hanno un porto d’arma senza licenza: significa che l’uso che se ne può fare è solo per la difesa.

Siccome il nostro ruolo diventa sempre più centrale nella sicurezza urbana – prosegue il sindacalista della Polizia locale - uno strumento di difesa aggiornato e sempre più rispondente alle esigenze è sicuramente un atto che condividiamo». Va detto comunque che le pistole non sono mai state utilizzate, seppure in dotazione da parecchi anni. «Ovvio che siamo sempre sensibili alla sicurezza sul posto di lavoro – conclude il segretario dell’Ugl – ma saremmo molto più contenti se, invece di una pistola, il corpo della Polizia locale venisse dotato di taser ad impulsi elettrici ma nelle more ci accontentiamo anche di questo che è un deterrente che permette di difenderti, ovviamente va abbinato ad una formazione specifica». Quest’ultima viene svolta regolarmente. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA