Turismo in lutto per la scomparsa di Luciana Paialunga: domani l'ultimo saluto

Giovedì 18 Febbraio 2021
Turismo in lutto per la scomparsa di Luciana Paialunga

SENIGALLIA -  Turismo in lutto per la scomparsa di Luciana Paialunga, nota albergatrice del Ciarnin. Aveva fondato con i fratelli la Pensione Nettuno sul lungomare Da Vinci poi diventata nel 2017 Hotel Nettuno. Aveva 89 anni. Ne avrebbe compiuti 90 a marzo.

LEGGI ANCHE:

Schianto tra due auto, una finisce nella scarpata: estratta dalle lamiere una persona ferita

 

Luciana Paialunga si è occupata sia della struttura ricettiva che dello stabilimento balneare, che si trova proprio di fronte. Ha trascorso la sua vita al Ciarnin, sul lungomare Da Vinci dove ha vissuto e lavorato. Il suo era un classico albergo a conduzione familiare, uno di quelli che ha contribuito a costruire la storia del turismo senigalliese. Negli anni infatti il rapporto fiduciario, che gli albergatori hanno saputo instaurare con la clientela, è stato un punto di forza per il settore. Luciana Paialunga accoglieva tutti come fossero ospiti di casa sua. Premurosa, attenta, disponibile come una madre è con i figli, così lei era con i clienti. Aperta nel 1956 la prima attività dei Fratelli Paialunga, diventata poi di Paialunga Luciana&C. infine dal 2017 è subentrato il figlio Stefano Klepp e la struttura di famiglia ha preso il nome di Hotel Nettuno. Per il comparto alberghiero ma del turismo in generale, aveva infatti gestito anche gli stabilimenti balneari, una grande perdita.

A dare la notizia della sua scomparsa è stato ieri mattina il figlio Stefano Klepp su Facebook. Subito ha ricevuto numerosi messaggi di cordoglio. «Caro Stefano – ha scritto Massimo Bello, presidente del Consiglio comunale - le mie più sentite condoglianze e il mio più forte abbraccio. Ho conosciuto tua madre e spesso ci siamo fermati per qualche chiacchierata amichevole e simpatica. Mi spiace molto. Mi unisco al tuo dolore». Tra le condoglianze anche quelle dell’assessore all’Urbanistica e alle Frazioni Gabriele Cameruccio e dell’ex assessore nonché imprenditore balneare Enzo Monachesi. Luciana Paialunga è morta mercoledì mattina in ospedale, dove è stata allestita la camera ardente. I funerali si terranno invece domattina alle 10 presso la chiesa parrocchiale del Ciarnin.

© RIPRODUZIONE RISERVATA