Senigallia, telefona alla polizia e annuncia
il suicidio: gli agenti riescono a salvarla

Domenica 8 Settembre 2019

SENIGALLIA - Chiama la polizia, in lacrime, per annunciare che si sarebbe uccisa poi si barrica in casa. È stato necessario anche l’intervento dei vigili del fuoco per consentire agli agenti di entrare nell’appartamento di via Verdi da cui era stato lanciato l’allarme

Salvato dalla polizia in extremis con la corda intorno al collo: è grave

La 43enne, che vive sola, aveva in mano un coltello con cui si era procurata diversi tagli sul corpo. Per fortuna non profondi. Poteva avere esiti tragici l’episodio, accaduto qualche giorno fa. 
Protagonista una senigalliese che già in passato aveva manifestato problemi comportamentali tali da richiedere l’intervento della polizia. È stata proprio lei a chiamarla, in preda ad una crisi di pianto, manifestando l‘intenzione di togliersi la vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA