Furti e danni nei negozi, spunta un filmato: ragazzo incappucciato nel mirino dei carabinieri

Furti e danni nei negozi, spunta un filmato: ragazzo incappucciato nel mirino dei carabinieri
Furti e danni nei negozi, spunta un filmato: ragazzo incappucciato nel mirino dei carabinieri
di Sabrina Marinelli
3 Minuti di Lettura
Giovedì 17 Febbraio 2022, 06:15

SENIGALLIA - È stato ripreso da una telecamera il ragazzo sospettato di aver creato tanti danni, per commettere qualche furto, nella notte tra lunedì e martedì a Marzocca. È stato ripreso dentro la veranda di un’attività attigua ad un’altra che invece è stata danneggiata. In questa, risparmiata, il ragazzo entra, si avvicina alla porta per poi tornare indietro senza fare nulla. Non è stato immortalato mentre danneggia ma la sua presenza si colloca nella fascia oraria in cui sono avvenuti altri episodi quella notte a Marzocca. E’ stato ripreso per pochi secondi alle 3.24.

I raid

Un’ora prima un ragazzo, non si sa se sempre lui, è stato visto scappare dal titolare di una pizzeria in via Garibaldi che, sentendo aprire la porta dall’esterno, si è affacciato e ha visto un giovane correre in lontananza. Si pensava inizialmente che gli altri episodi fossero avvenuti prima delle 2.30, quando l’esercente ha sorpreso il ladro, invece, un’ora dopo c’era ancora un giovane che andava in giro. Non si sa se sia davvero lui il responsabile o uno dei responsabili, perché non è ancora certo nemmeno quanti fossero. Il filmato ad ogni modo è stato fornito dal commerciante ai carabinieri. Quella notte ignoti sono entrati dentro il bocciodromo, rubando spiccioli e un altoparlante, hanno tentato un furto nel vicino negozio di una parrucchiera poi hanno danneggiato un vetro anche nel ristorante Statale 16 alla Lanterna.
Il modus operandi
In tutti i casi la stessa modalità, un sasso tirato contro il vetro per crearsi un varco. Nel ristorante la vetrata si è incrinata ma ha retto ed è quindi scappato. Danni sono stati riscontrati anche ad una macchina in sosta, forse nel tentativo di cercare qualcosa all’interno. Non un lavoro da professionisti ma da ragazzi in cerca di pochi spiccioli. I fatti di Marzocca non sembrano ricollegabili al furto avvenuto la stessa notte ma al Vivere Verde, dove è intervenuta una volante del Commissariato. In questo caso si tratta di topi d’appartamento che dall’inizio dell’anno si sono accaniti nel quartiere a ridosso del centro storico, spesso senza successo. Trattandosi di un lunedì notte c’era poca gente in giro e non ci sono testimoni, soprattutto a Marzocca dove gli episodi sono avvenuti nel cuore della notte dove quasi tutti erano a dormire. Non il ragazzo che vagava con uno zaino chiaro sulle spalle, una mascherina in volto e il cappuccio della felpa che gli copriva la testa. Il titolare della pizzeria ha fatto un giro in macchina dopo che qualcuno aveva provato a forzare la porta, mentre lui era dentro, ma non ha trovato presenze e nemmeno notato qualcosa di strano. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA