Tavolini, sedie e rifiuti gettati via: due giovani bloccati dalla polizia

Lunedì 26 Ottobre 2020 di Sabrina Marinelli
Tavolini, sedie e rifiuti gettati via: due giovani bloccati dalla polizia

SENIGALLIA  - Vandali scatenati tra piazza del Duca e il parterre della Rocca dove sono stati lanciati dal muretto e dalla passerella biciclette, sacchi di rifiuti raccolti dai bidoni del centro e anche un totem. Tavolini e sedie buttati per aria in diverse vie del quartiere storico mentre i teppisti sono tornati anche sul lungomare Marconi. Qui è intervenuta la polizia dove ha identificato due ragazzi che verranno denunciati.

 

 

Alcuni passanti, vedendo delle persone in spiaggia, hanno chiamato la polizia che sul posto ha inviato subito una volante. Gli agenti hanno bloccato due giovani dell’entroterra anconetano che, poco prima, avevano danneggiato alcune strutture in uno stabilimento balneare. I danni sono ancora da quantificare mentre per denunciare i responsabili la polizia attende la querela del titolare dello stabilimento.

Nella serata di sabato, come disposto dal Questore di Ancona, gli agenti del Commissariato sono stati impegnati per effettuare mirati servizi diretti a verificare l’osservanza dell’ultimo decreto, specie con riferimento agli orari di chiusura degli esercizi e dei locali pubblici. Osservate speciali le sale giochi presso le quali gli agenti si sono recati accertando che tutte avevano chiuso alle 21. Inoltre controlli sono stati effettuati a bar e ristoranti. Anche in questo caso non sono state rilevate violazioni. Registrata una ridotta presenza di persone in centro rispetto ai passati weekend. Un monitoraggio è stato effettuato anche dalla polizia locale fino a mezzanotte, quando termina il loro turno. Tutto sotto controllo finchè in centro ci sono state le forze dell’ordine.

Nel cuore della notte però si è scatenato il delirio in centro storico. Alcune biciclette, parcheggiate nelle zone circostanti, sono state lanciate nel parterre della Rocca, insieme ad un totem e a diversi sacchi dell’immondizia presi dai bidoni che residenti e commercianti avevano lasciato fuori da case e negozi. per consentire all’impresa che gestisce il servizio di poterli ritirare. Qualche pianta è stata rotta nelle fioriere in altre strade del centro, con foglie e i petali sparpagliati. Tavolini e sedie trovati in mezzo alla strada ma per fortuna nulla di danneggiato. Solo tanto caos. Un problema quello dei vandali in centro storico che si ripresenta puntualmente ormai da diverse settimane anche se questo weekend sono tornati in azione pure in spiaggia. 

Nei guai sabato sera è finito inoltre un 45enne, sorpreso ubriaco al volante dopo aver provocato un incidente. I carabinieri sono intervenuti infatti a Montignano per un veicolo andato fuori strada che ha sbattuto contro la recinzione di un’abitazione. Il conducente è un uomo di 45 anni che è stato trovato positivo all’etilometro con un tasso pari a ben 2,55 grammi per litro. E’ stato denunciato per guida in stato di ebbrezza. Nell’incidente è rimasto coinvolto solo lui che, probabilmente, proprio a causa dall’alto tasso di alcol consumato prima di mettersi alla guida ha perso il controllo del mezzo. Nonostante l’impatto violento non ha riportato gravi ferite.

© RIPRODUZIONE RISERVATA