Strage Lanterna Azzurra, incontro con i familiari delle vittime a 4 anni dalla tragedia

Strage Lanterna Azzurra, incontro con i familiari delle vittime a 4 anni dalla tragedia
Strage Lanterna Azzurra, incontro con i familiari delle vittime a 4 anni dalla tragedia
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 30 Novembre 2022, 20:16 - Ultimo aggiornamento: 20:18

SENIGALLIA -  Corinaldo, notte tra il 7 e l'8 dicembre 2018. Alla Lanterna azzurra si consuma una tragedia immane dove perdono la vita cinque ragazzi e una mamma, travolti da centinaia persone che scappavano dalla discoteca dove era stato spruzzato spray al peperoncino.

Si chiamavano Emma, Asia, Benedetta, Davide, Mattia, Eleonora. Lo scorso 18 novembre, quasi quattro anni dopo la strage, al tribunale di Ancona si è tenuta la prima udienza che ha aperto il procedimento nei confronti di nove imputati: i membri della ex-commissione di vigilanza, due ingegneri, la società Magic Srl che gestiva il locale e uno dei soci, per stabilire le responsabilità sulla sicurezza nel locale.

Strage di Corinaldo, incontro con i familiari delle vittime

Venerdì 2 dicembre, invece, alle 17.30 nell'Auditorium San Rocco di Senigallia (piazza Garibaldi 1) si terrà l’incontro “La tragedia della lanterna azzurra. Dialogo con i familiari su Giustizia, memoria collettiva e istituzioni”.

È un momento importante - si legge in una nota -, non solo per i familiari delle vittime ma anche per tutta la collettività. «Adesso più che mai è fondamentale tenere viva una memoria condivisa di quello che è successo quattro anni fa, affinché tragedie come questa non si ripetano mai più; ma si fa urgente anche ragionare sul ruolo delle istituzioni, sui modi e i luoghi della Giustizia, su cosa si sarebbe potuto fare diversamente in questi quattro anni e cosa si potrebbe fare meglio in futuro». 

Il convegno, promosso dall’associazione “Gli amici di Emma”, patrocinato dal Comune di Senigallia e voluto dai familiari, è stato pensato come un momento di dialogo e di riflessione sulla giustizia, la collettività, la memoria e il ruolo delle istituzioni a partire da alcune interviste su questi temi rilasciate dai familiari stessi nelle scorse settimane.

Convegno a quattro anni dalla tragedia alla Lanterna Azzurra

A moderare l’incontro sarà Giulia Fabini, assegnista di ricerca in criminologia presso il Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università di Bologna e cugina di Emma Fabini, che dialogherà con due docenti, Rosalba Altopiedi (Università di Torino) e Susanna Vezzadini (Università di Bologna) a partire dalle sollecitazioni e gli spunti delle e dei familiari raccolti proprio grazie alle interviste.

Ad aprire l’incontro sono previsti altri due interventi: il primo di Luca Pagliari, giornalista, che riporterà la cronaca di quello che è successo nella notte tra il 7 e l’8 dicembre di quattro anni fa, il secondo di Luca Pancotti, avvocato, il quale offrirà una breve panoramica sullo stato dei procedimenti giudiziari.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA