Shopping a scrocco al centro commerciale ma la fuga di una coppia di albanesi dura poco

Lunedì 13 Settembre 2021
Shopping a scrocco al centro commerciale ma la fuga di una coppia di albanesi dura poco

SENIGALLIA  - Avevano rubato generi alimentari, capi d’abbigliamento e cosmetici, dopo aver staccato i dispositivi antitaccheggio. E cercavano di dileguarsi, ma la fuga dei due ladri è durata pochi metri: il furto è stato scoperto dagli addetti del servizio di vigilanza del supermercato che hanno allertato il 112.

LEGGI ANCHE:

Pranzo da brividi al mare, ragazzina di 15 anni mangia un antipasto e va in choc anafilattico

 

Sabato pomeriggio all’Ipercoop del centro commerciale “Il Maestrale” a Cesano in azione, una coppia di albanesi, un uomo e una donna, che si erano aggirati furtivamente e avevano sottratto dagli scaffali dei prodotti di cosmesi, alimentari, profumi e capi d’abbigliamento dopo aver staccato l’antitaccheggio. Li avevano infilati in una ampia borsa per poi approfittare della corsia senza acquisti e cercare di guadagnare l’uscita dal centro commerciale. Ma il dispositivo di allarme ai varchi è scattato lo stesso, evidentemente nella fretta e nella concitazione dell’azione furtiva qualche antitaccheggio sarà sfuggito. A quel punto hanno accelerato il passo per scappare.

Erano arrivati al parcheggio, convinti di averla fatta franca, quando invece si sono visti bloccare dalla pattuglia del Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Senigallia, allertata dalla vigilanza del “Maestrale”. Sottoposti a identificazione e perquisizione personale, dalla borsa della donna è spuntata la refurtiva – del valore commerciale di 80 euro – che è stata restituita al direttore dell’Ipercoop. I due sono stati denunciati per furto aggravato in concorso. Non è la prima volta che il grande ipermercato di Cesano viene preso di mira da malviventi. Anche il 22 agosto scorso un altro uomo era stato denunciato dai Carabinieri per un furto di alcolici all’interno dell’Ipercoop del Maestrale.

Più complessa invece l’azione perpetrata il 10 aprile ai danni della profumeria “Douglas” dentro alla galleria del Maestrale: i banditi avevano usato un furgone come ariete per sfondare l’ingresso nord e la saracinesca del negozio dileguandosi con un ingente bottino di profumi. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA