Scia di roghi, caccia ai ragazzini che scherzano con il fuoco

Venerdì 21 Febbraio 2020
Scia di roghi, caccia ai ragazzini che scherzano con il fuoco

SENIGALLIA - La polizia sulle tracce dei baby vandali che hanno innescato cinque roghi e creato altri danneggiamenti. Gli agenti hanno acquisito i filmati di alcune telecamere private che potrebbero già essere sufficienti ad identificare alcuni di loro. Stanno ultimando l’acquisizione di altre e se necessario, per ulteriore conferma, convocheranno anche i testimoni che sui social hanno scritto post interessanti. 

LEGGI ANCHE:

Posti di controllo in tutta la città, espulsi un tunisino di 35 anni e una romena di 30

Avrebbero tra i 12 e 13 anni alcuni di loro. Due roghi sono avvenuti in giornate diverse in via Baroccio. In particolare sabato notte il fuoco ha danneggiato la conduttura del gas provocando una perdita. Per fortuna i residenti sono stati avvisati in tempo da alcuni passanti ed hanno chiamato i vigili del fuoco. In via Verdi sono stati ripresi dalle telecamere che un affittacamere ha pubblicato su Facebook. Un giovane appiccava l’incendio al cassonetto davanti ai suoi amici mentre uno lo riprendeva. In viale Bonopera incendiato un altro cassonetto e infine l’ultimo in via Chiostergi davanti alla scuola Pascoli. Sempre sabato, verso le 21, un gruppetto, ma non si sa se sempre gli stessi, ha lanciato biciclette e segnali stradali in via Mastai, dove una sedia è stata buttata in fondo alle scalinate del bagno pubblico, chiuso da una cancellata antivandali e ancora bottiglie di vetro tirate contro palazzi e scritte sui muri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA