Scia di furti sulla spiaggia di velluto: presi otto ragazzi, tra loro anche alcuni minorenni

Scia di furti sulla spiaggia di velluto: presi otto ragazzi, tra loro anche alcuni minorenni
Scia di furti sulla spiaggia di velluto: presi otto ragazzi, tra loro anche alcuni minorenni
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 8 Giugno 2022, 05:55 - Ultimo aggiornamento: 15:05

SENIGALLIA  - Denunciati dalla polizia otto giovani, di cui alcuni minorenni, della zona di Jesi. Si tratta di cinque ragazzi e tre ragazze che domenica pomeriggio si sono resi responsabili di una serie di furti, tutti scoperti dalla polizia. Il gruppetto ha affittato un ombrellone in uno stabilimento del lungomare Alighieri poi si è recapito in un’attività all’altezza del Ponterosso. Qui i giovani hanno iniziato a provare degli occhiali da sole per poi scappare dopo averne rubati tre paia. 

Temeva il rimprovero dei genitori, sul monopattino rubato la baby gang era solo una copertura


Il titolare si è accorto e ha chimato subito la polizia. Una volante è arrivata e gli agenti, in base alla descrizione fornita dall’esercente, si sono messi alla ricerca dei ragazzi. Sono riusciti a rintracciare il gruppo mentre tornava verso lo stabilimento balneare. Sono stati tutti fermati, anche in collaborazione con la polizia locale e i carabinieri, chiamati di supporto per evitare che qualcuno riuscisse a scappare. Mentre li stavano identificando è arrivato un signore, un loro vicino di ombrellone, che, avendo visto le forze dell’ordine, ne ha approfittato per riferire di essere stato derubato. Gli era sparito lo zaino con all’interno i vestiti. I poliziotti hanno controllato sotto l’ombrellone del gruppo di ragazzi e lo zaino rubato era proprio lì. E’ stato così restituito al legittimo proprietario. Inoltre durante la perquisizione dei ragazzi, per cercare gli occhiali da sole che avevano nel frattempo nascosto, si sono avvicinate tre giovani bagnanti per riferire di aver subito tutte il furto delle rispettive biciclette. 


Grazie alle telecamere presenti nel loro stabilimento, gli agenti sono riusciti a visionare le immagini da cui è emerso che tre ragazze del gruppo, appena fermato, avevano rubato in precedenza anche le tre biciclette che, una volta rintracciate, sono state restituite alle proprietarie. Lo stesso è accaduto per gli occhiali da sole. Sono stati riconsegnati all’esercente che ne aveva denunciato il furto. Insomma la domenica al mare era solo un diversivo per rubare ma la comitiva di amici, piuttosto maldestra, si è fatta notare facendosi scoprire. Gli otto giovani, coinvolti a vario titolo negli episodi riscontrati, sono stati denunciati per furto. Ieri la polizia ha terminato di redigere gli atti che sono stati inviati in procura.

Del gruppetto facevano parte alcuni minorenni e altri appena maggiorenni. Per quanti non avevano ancora raggiunto la maggiore età la polizia ha provveduto ad informare i genitori, come prevede la prassi in questi casi. Certamente non felici della telefonata ricevuta per ciò che i figli avevano combinato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA