Foto degli sposi sul tetto della Rotonda, l’ira del sindaco: «E' proibito e pericoloso. Ora li identifichiamo per punirli»

Foto degli sposi sul tetto della Rotonda, l ira del sindaco: «E' proibito e pericoloso. Ora li identifichiamo per punirli»
Foto degli sposi sul tetto della Rotonda, l’ira del sindaco: «E' proibito e pericoloso. Ora li identifichiamo per punirli»
di Sabrina Marinelli
3 Minuti di Lettura
Martedì 12 Luglio 2022, 03:25 - Ultimo aggiornamento: 17:19

SENIGALLIA - Esplode la guerra dei decibel in vari quartieri, ma il sindaco rassicura: «I controlli sono stati fatti e tutto era nella norma».

Un fine settimana di lamentele e trasgressioni quello appena concluso, dove è accaduto qualcosa di inaccettabile per il primo cittadino. «Personalmente quello che più mi ha indignato - interviene Massimo Olivetti - è stato vedere una coppia di sposi con un fotografo sul tetto della Rotonda, dove è assolutamente vietato accedere. Ho fatto recuperare i filmati delle telecamere - aggiunge - da cui è emerso che domenica nel primo pomeriggio queste tre persone hanno spostato la transenna per poi raggiungere il tetto della Rotonda, mettendo a rischio la propria incolumità. Stiamo cercando di rintracciarli per prendere i provvedimenti che si renderanno necessari perché un grave episodio come questo non può restare impunito». 

Domenica senza matrimoni

Il sindaco ricorda che domenica non si sono svolti matrimoni alla Rotonda. Ce n’è stato uno sabato, in cui gli sposi si sono comportanti molto bene. Lo scatto da brivido proprio non l’ha digerito. Intanto proteste e segnalazioni per la musica arrivano dal centro storico, in particolare piazza Garibaldi, Cesanella e da Cesano. Mezza città è in rivolta perché non riesce a dormire o è comunque infastidita dal troppo caos, tra concerti e dj set. C’è una parte di residenti insofferente agli effetti collaterali delle iniziative che, almeno d’estate, comportano in determinate zone sopportare i decibel di troppo ma non solo. Tanti hanno protestato anche per il caos tra viabilità e parcheggi. C’è stato chi addirittura si è riservato il posto lasciandoci la sedia e se l’è presa con chi, scansandola, ha parcheggiato comunque. Un automobilista in via Oriani alla Cesanella si è trovato un biglietto con su scritto: «La prossima volta che sposti la sedia chiamo il carroattrezzi». L’estate è appena entrata nel vivo e il grosso ancora deve arrivare se pensiamo che il prossimo weekend inizierà XMasters e tra sabato e domenica ci saranno i soliti inevitabili disagi alla circolazione, che ogni grande evento comporta. «Mi rendo conto che possano esserci fastidi per i residenti - aggiunge il sindaco - ma chiedo loro un po’ di pazienza e tolleranza perché la nostra è una città che vive di turismo. In particolare sabato e domenica so che molti si lamenteranno per la viabilità ma abbiamo fatto il possibile per ridurre al minimo i disagi di fronte ad un evento importante per Senigallia». 

Debutta XMasters

Nel prossimo weekend debutta quindi XMasters e saranno due giornate impegnative per la viabilità con l’Hardskin TriO Senigallia, le gare di Triathlon che coinvolgeranno varie strade cittadine fino a raggiungere Trecastelli. Sabato è in programma la sfida tra nuoto, bici e corsa su distanza olimpica, mentre domenica il percorso sprint. condurrà fuori da Senigallia lungo il litorale in direzione sud. Per l’Olimpico raggiungeranno la campagna, pedalando su parte della complanare e sulla strada della Bruciata. Si arriverà poi a Monterado, dove la prima asperità li farà giungere nel centro del paesino, per proseguire verso Senigallia tra rapide discese e salite.

© RIPRODUZIONE RISERVATA