Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Murale imbrattato dai vandali. Scritta contro il writer: «Hai rotto»

Murale imbrattato dai vandali. Scritta contro il writer: «Hai rotto»
Murale imbrattato dai vandali. Scritta contro il writer: «Hai rotto»
3 Minuti di Lettura
Domenica 8 Marzo 2020, 05:25

SENIGALLIA  - Graffitari contro il writer Michele Droghini, in arte Geos. Con una bomboletta spray rossa qualcuno ha imbrattato un suo murales scrivendo “Geos mi hai rotto”. Un altro lavoro è stato coperto e poi non è sfuggito all’occhio attento di Michele Droghini il disegno di un cane che gioca con una pallina da tennis. A prima vista un’immagine come tante altre se non fosse per la scritta Geos nella medaglietta che il cagnolino indossa nel collare. «Grazie – ha scritto Michele Droghini sulla sua pagina Facebook - non capisco la nuova street art ma soprattutto chi vuole mandarmi messaggi di guerra o qualcos’altro. Comunque grazie a chi mi ha definito come un cane ad inseguire una pallina da tennis, che rappresenta un ipotetico bel mondo».

LEGGI ANCHE:

Coronavirus, primo caso a Senigallia: una donna ricoverata in ospedale


Michele Droghini non è un writer come tanti. In città è ormai un artista rinomato e i suoi disegni, talmente perfetti quando rappresenta volti umani da sembrare quasi delle fotografie, hanno riscosso negli anni grandi successi. Sono suoi i murales intorno allo stadio comunale Bianchelli che periodicamente rinnova. Sono suoi quelli che circondano le mura dell’impianto sportivo delle Saline in via dei Gerani, dove è apparsa ieri mattina la scritta. E’ suo anche il murales realizzato al porto in omaggio alla Bandiera Blu che qualcuno, forse sempre gli stessi chissà, ha imbrattato nei mesi scorsi e subito risistemato. Evidentemente il suo successo e la sua bravura danno fastidio a qualche nuova leva che gode di meno visibilità. Lo pensano i fan di Geos che ieri gli hanno dimostrato tanta solidarietà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA