Senigallia, Michele perse un braccio
nell'incidente: ora è campione di nuoto

Michele perse un braccio
nell'incidente: ora
è campione di nuoto
di Bianca Vichi
SENIGALLIA - Torna a casa con un oro, vinto ai campionati italiani di nuoto paralimpico di Loano, Michele Marinelli mettendo a segno anche sei record mondiali e sette europei. Il 23enne senigalliese, che due anni fa aveva perso un braccio in un grave incidente sulla complanare, è salito lo scorso weekend sul gradino più alto del podio ai campionati italiani. Il numero uno in vasca, nei 100 metri a farfalla, e nella vita con quella grinta che non gli ha mai fatto pesare di aver perso un arto ma ricordare di aver ottenuto una seconda possibilità. Da quel terribile incidente poteva anche non salvarsi, ne è consapevole.
 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 5 Dicembre 2018, 12:24 - Ultimo aggiornamento: 12:24