Senigallia, la maglia numero 10 della Juve per il piccolo Alessandro

Il sindaco Mangialardi con il piccolo Alessandro
Il sindaco Mangialardi con il piccolo Alessandro
3 Minuti di Lettura
Venerdì 1 Novembre 2019, 08:20

SENIGALLIA  - La maglia della Juve, la numero 10, firmata da tutta la squadra. L’ha ricevuta ieri Alessandro Parma, il bimbo di 8 anni che ha vinto una battaglia contro la leucemia. A regalargliela è stato il sindaco Maurizio Mangialardi, che ieri gliel’ha donata, dopo essersi dato da fare per averla. Il piccolo Ale è tornato in Comune ieri mattina insieme alla mamma e al fratello.

Un’intera classe con la mascherina «Se tocca ad Ale, la mettiamo tutti»

Senigallia, Ale può realizzare il suo sogno: vedrà i delfini assieme al fratellino

«È passato poco più di un mese dal 17 settembre e Ale è tornato dal sindaco Maurizio Mangialardi – racconta la professoressa Gianna Prapotnich che ha documentato l’incontro - i problemi e la positività di sempre ma con una sorpresa davvero speciale e preziosa». Nel precedente incontro aveva parlato della sua passione per il calcio e per la Juve al primo cittadino che ieri ha voluto sorprenderlo e c’è riuscito. «Proprio durante il primo incontro, fortemente voluto da Ale che voleva conoscere il sindaco – prosegue la professoressa - il nostro primo cittadino si è attivato per trovare una maglia juventina per il piccolo grande tifoso. Grazie a Simone Santini, attuale vice presidente Sales Adidas, grande cuore senigalliese, è stata consegnata e indossata da Ale una maglia strepitosa (numero 10) ed unica perché firmata da tutta la squadra. Alle volte si resta senza parole. Oggi». Ale ora sta meglio anche se è immunodepresso e deve andare a scuola con la mascherina, per via di alcuni alunni non vaccinati. Non è però un problema per lui che affronta con il sorriso ogni avversità, proprio come ha fatto con la malattia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA