Esami di maturità, esplode la rabbia
dei genitori degli studenti del Medi

Mercoledì 20 Luglio 2016
Esami di maturità, esplode la rabbia dei genitori degli studenti del Medi

SENIGALLIA - Rabbia, nervosismo e una valanga di polemiche per una questione che sta tenendo banco e che è destinata ad accendersi ancora di più dopo la lettera firmata da 10 genitori del Liceo E.Medi di Senigallia. Ecco kil testo: "Capita a tutti di sentirsi di non aver fatto il possibile prima o dopo gli esami di maturità, ma non è così per un gruppo di giovani del "Liceo Statale E. Medi"di Senigallia; costoro oltre ad aver studiato diligentemente per cinque anni ed avere quindi un curriculum scolastico esemplare,possedevano i crediti per accedere alle "fasce alte".Ma non è tanto l'attribuzione dei voti ad aver lasciati basiti questi giovani, sì sa che l'ansia potrebbe giocare brutti scherzi e che i voti potrebbero subire qualche variazione, questi allievi abituati alle pressanti verifiche e interrogazioni sono rimasti perplessi nell'osservare il comportamento poco professionale dei docenti di una commissione. Assistendo ad alcune interrogazioni e osservando i diversi metodi di valutazione questi giovani,quasi ventenni, hanno avuto la certezza che "pesi e misure" fossero differenti da classe a classe, per non dire "da figli di amici a figli di sconosciuti". Una commis ha assegnato voti alti nei temi e negli scritti, gli orali erano leggeri e per niente punitivi, così quella commiss. ha dato il 100 a 5 ragazzi,si racconta che gli allievi parlassero fra loro durante le prove e quella di matematica è stata spiegata dal prof alla lavagna...( alcuni genitori stanno pensando di far ricorso per vedere se veramente tutte le prove siano identiche!!) Molto punitiva e severa invece un'altra commissione dove non si è tenuto conto di nulla, né del percorso dei 5 anni , ne' dell' essere onesti per non aver copiato; hanno avuto voti alti tutti i furbi, tutti coloro che fingevano di approvare le teorie della "professoressa interna";quelli che non erano stati bravi adulatori durante l'anno scol. sono stati "massacrati" all'orale. Anche i genitori non si sono risparmiati le loro dosi di falsità: alcuni si son fatti scrivere da amici medici dei certificati dove si attestavano esaurimenti nervosi , DSA-BES e quant'altro sono apparse all'improvviso.... ...e così la VERA maturità l' hanno sostenuta solo quei ragazzi silenziosi, quelli che non hanno chiesto nulla e che sono andati all'esame con i loro dolori inenarrabili ; i veri maturi sono stati loro. Bravi figli nostri!

© RIPRODUZIONE RISERVATA