Un libro su Emma, vittima di Corinaldo: «Come poterla stringere un’altra volta»

Sabato 26 Settembre 2020 di Bianca Vichi
Un libro su Emma, vittima di Corinaldo: «Come poterla stringere un’altra volta»

SENIGALLIA  - Avrebbe compiuto 16 anni il 30 settembre Emma Fabini, la più giovane vittima della strage di Corinaldo. Nel giorno del suo compleanno, alle 21.15 presso il teatro La Fenice, i genitori hanno deciso di presentare il libro “I ricordi non salvano le lacrime”, scritto da Emma e Fazio Fabini per la casa editrice Zefiro.

LEGGI ANCHE:

La strage in discoteca «Un secolo di carcere alla banda dello spray». I pm: «Scippavano ragazzini per fare la bella vita, raccolte prove schiaccianti»

 

Un testo nato dal dialogo immaginario tra un padre ed una figlia per «restituire una dimensione di realtà ad Emma, farla conoscere per quel che era, dando voce ai suoi ricordi ed alle sue speranze attraverso racconti, pagine di diario, testi scolastici. Parlare di lei, raccontare di lei, è come stringerla ancora una volta. Abbracciarla con le parole ce la fa sentire un po’ più vicina. Volevamo darle la possibilità di far scoprire, anche a chi non l’ha conosciuta, la grandezza del suo cuore cristallino, perché rimanga nella memoria dei suoi coetanei, perché non scompaia troppo presto tra le pieghe del tempo». 

A parlare sono Fazio Fabini ed Angela Tempesta, i genitori di Emma, che aggiungono: «Nostra figlia aveva il dono della scrittura: abbiamo ritrovato decine e decine di pagine che ci hanno aiutato a ricostruirne la personalità e la straordinaria fantasia. Lasciarle dentro un cassetto sarebbe stato un ulteriore oltraggio alla sua dignità ed invece, grazie all’incontro con Zefiro, siamo riusciti a trasformarle in un libro».

Un testo che apre una finestra sul mondo spensierato ma non superficiale della fanciullezza e dell’adolescenza e che esplora il dolore ed il senso di colpa di chi sopravvive alla propria discendenza. Ad illustrare la pubblicazione, nell’ambito della rassegna “Incontri con la Storia” promossa dall’Associazione di Storia Contemporanea, in collaborazione con la Libreria Iobook e con il patrocinio del Comune di Senigallia, saranno i genitori di Emma insieme a Carlo Pagliacci, giornalista ed editore, e all’attore Mauro Pierfederici. Il violino di Roberta Tempesta accompagnerà la lettura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA