Ladri senza cuore rubano la sedia a rotelle per portare in spiaggia i disabili: rtirovata grazie a Facebook

Ladri senza cuore rubano la sedia a rotelle per portare in spiaggia i disabili
Ladri senza cuore rubano la sedia a rotelle per portare in spiaggia i disabili
3 Minuti di Lettura
Venerdì 8 Luglio 2022, 02:35 - Ultimo aggiornamento: 09:19

SENIGALLIA - Rubata sabato una sedia a rotelle da mare per portare in acqua i disabili e ritrovata ieri. Tutto si è risolto in breve tempo grazie ai social. Ieri mattina la titolare dello stabilimento balneare, dopo aver inutilmente cercato la sedia, ha lanciato un appello su Facebook, sperando così che qualcuno potesse averla vista in giro.

Così è stato. 

«Sabato ci hanno rubato la seggiola per portare in acqua i disabili - è l’appello lanciato ieri - e purtroppo senza non possiamo far fare il bagno ad alcuni nostri ospiti. Se qualcuno l’avesse vista mi contatti, per favore». In mattinata è stata ritrovata. Più che un furto si era trattato del gesto di qualche teppista che l’aveva portata, e forse anche utilizzata, da un’altra parte, sempre sulla spiaggia del lungomare Mameli. Il bagnino di un altro stabilimento l’ha trovata e riconsegnata. Non è la prima volta che accade, perché lo scorso 28 giugno era successo il contrario. Qualcuno aveva trovato la seggiola e aveva messo la foto nel gruppo Facebook “Furti e segnalazioni Senigallia” sperando che il proprietario, riconoscendola, potesse ritrovarla. Così era stato. 

Gesti gravi, perché non si tratta solo di sottrarre un bene e abbandonarlo poi da un’altra parte, ma di negare a chi ne ha bisogno, non potendo fare diversamente, un bagno in mare. Dopo il debutto del servizio di vigilanza con le guardie armate nel tratto centrale del lungomare Alighieri e Marconi, come prevedibile, qualche teppista si è spostato a ponente sulla spiaggia del lungomare Mameli, dove spesso i bagnini trovano le attrezzature spostate. Ancora per fortuna nessuna è stata rotta, anche se per diversi giorni uno stabilimento non ha avuto a disposizione la seggiola per portare i propri clienti a fare il bagno. Tutto si è però risolto per il meglio e da ieri mattina è tornata al suo posto, con la speranza che nessuno la sposti più da lì. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA