Senigallia, guida senza patente e si spaccia per il fratello: rischia una multa da 30mila euro

Senigallia, guida senza patente e si spaccia per il fratello: rischia una multa da 30mila euro
Senigallia, guida senza patente e si spaccia per il fratello: rischia una multa da 30mila euro
2 Minuti di Lettura
Martedì 22 Novembre 2022, 09:50 - Ultimo aggiornamento: 23 Novembre, 08:08

SENIGALLIA - Non ha mai preso la patente e quando lo fermano per un controllo, presenta quella del fratello, che però non inganna le Fiamme Gialle: ora rischia una multa che può superare i 30mila euro.

Vento, pioggia e mareggiate, il maltempo sferza le Marche: raffica di segnalazioni. Fuori uso il sito del Comune di Senigallia

Protagonista un cittadino straaniero, fermato dalla Finaanza alla guida di un furgone a Senigallia. La manovra evasiva ed il suo atteggiamento hanno insospettito i militari che hanno approfondito i controlli. Lo straniero ha provato a spacciarsi per il fratello, sfruttando una certa somiglianza, presentando la sua patente, ma i finanzieri, ispezionando il mezzo, hanno trovato un permesso di soggiorno, la carta d’identità elettronica e il codice fiscale riconducibili al conducente. Scooprendo che la patente non l'aveva mai presa: l'extracomunitario è stato denunciato a piede libero per aver fornito false dichiarazioni sull’identità personale, reato che prevede la pena della reclusione da uno a cinque anni, e sanzionato per aver guidato senza patente, con una pena massima prevista di 30.600 euro. Il furgone è stato sottoposto a fermo amministrativo per tre mesi e la patente di guida sequestrata penalmente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA