4 gay ridono al ristorante. «Insulti omofobi»
Cacciati con il cibo incartato e pagato

4 gay ridono al ristorante
«Insulti omofobi e cacciati»
Via con il cibo incartato
di Stefano Rispoli
SENIGALLIA - Insultati pesantemente perché gay e costretti ad andarsene a metà pranzo. La lite stava per sfociare in zuffa ma, prima che la situazione degenerasse, hanno preferito alzarsi dal tavolo e tornarsene a casa. Con tanto di beffa: hanno dovuto pagare a prezzo pieno il menù di carne, benché non fossero neppure arrivati ai secondi. Il deprecabile episodio è avvenuto sabato in un ristorante di Senigallia. Si parla tanto di integrazione, di tolleranza, di valorizzazione delle diversità, ma poi alla prova dei fatti la società moderna si dimostra puntualmente retrograda e bigotta.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 18 Marzo 2019, 04:25 - Ultimo aggiornamento: 10:49