Ladri scatenati durante la partita dell'Italia, proprietari chiusi fuori di casa per tagliare la cassaforte con calma

Ladri scatenati durante la partita dell'Italia, proprietari chiusi fuori di casa per tagliare la cassaforte con calma
Ladri scatenati durante la partita dell'Italia, proprietari chiusi fuori di casa per tagliare la cassaforte con calma
di Sabrina Marinelli
3 Minuti di Lettura
Domenica 4 Luglio 2021, 06:37

SENIGALLIA - Ladri scatenati durante la partita dell’Italia e in una casa di Trecastelli hanno addirittura chiuso fuori i proprietari, per tagliare indisturbati la cassaforte. Avvistata di nuovo la Golf grigia, che ogni weekend viene notata nell’entroterra in prossimità dei luoghi dove avvengono furti. «Quando siamo rientrati venerdì sera abbiamo trovato la porta chiusa con il catorcio – racconta una vittima dei ladri – quindi non potevamo entrare. Temendo che all’interno ci fossero ancora i ladri abbiamo chiamato i carabinieri e atteso il loro arrivo». 

La valutazione 

L’episodio è accaduto in una casa in campagna a Castel Colonna di Trecastelli dove abita una giovane coppia con la figlia piccola. «Dentro hanno tagliato la cassaforte e messo tutto nel caos – prosegue – ma non hanno preso molto, non abbiamo oggetti di valore». La stima è ancora in corso di valutazione ma è irrisoria. «Ero in casa – aggiunge un ragazzo di Passo Ripe – quando ho sentito che stavano forzando la porta ho acceso tutte le luci e sono scappati». Sempre a Trecastelli, ma qualche giorno fa, sono entrati a casa di un’anziana mentre la donna stava dormendo. Si è accorta solo la mattina dei danni e del caos. Non aveva però oggetti di valore o denaro. L’altro versante della vallata particolarmente colpito è stato quello di Ostra. A Senigallia ci sono stati solo dei tentativi ma i sistemi d’allarme hanno funzionato mettendo in fuga i ladri. In due episodi però si sono portati via le biciclette, giusto per non andare via a mani vuote. È successo alla Cesanella e al Vivere Verde. Venerdì sera e nella notte la Golf grigia è stata notata anche a Ostra dove quattro abitazioni sono state visitate dai ladri in località Santa Maria Apparve, Pianello di Ostra oltre alla zona centrale di Ostra vicino alle scuole elementari. A Pianello sono entrati in casa alle 21. I proprietari erano andati a mangiare una pizza e quando sono tornati hanno trovato tutto a soqquadro. «L’abitazione di mio cognato – racconta una signora di Ostra -, che era fuori per lavoro, è stata colpita verso la mezzanotte. Gli hanno buttato giù una vetrata con la vanga dell’orto e dentro casa hanno devastato tutto ma hanno trovato poco oro. Non toccano oggetti tecnologici come tablet o cellulari». Gli altri due episodi a Ostra sono avvenuti di giorno in assenza dei proprietari, sempre venerdì. Un vicino di casa ha notato una Golf grigia nel pomeriggio con tre ragazzi a bordo. Li ha visti parcheggiare e girare intorno alle case. Da circa un mese ogni weekend questa macchina viene avvistata nell’entroterra prima che vengano messi a segno dei furti. La banda del weekend perché di solito approfitta dell’assenza dei proprietari che vanno al mare. Agisce il sabato e la domenica, ma ieri la partita dell’Italia ha fornito un’occasione utile perché molti l’hanno vista nei locali o a casa di amici, lasciando le case incustodite e dando ai ladri la certezza che prima della fine della partita i proprietari non sarebbero rientrati. 
Il metodo
A Senigallia non è stata avvistata la Golf grigia nei pressi delle abitazioni dove si sono registrati tentativi falliti. Dove invece sono riusciti a entrare, nell’entroterra, sono fuggiti con bottini di poche centinaia di euro. Mirano ai soldi e ai gioielli. Solo oro, niente pietre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA