Misurano le porte d'ingresso, ma sono finti impiegati del Catasto: truffatori messi in fuga

Martedì 5 Novembre 2019
Senigallia, misurano le porte d'ingresso, ma sono finiti impiegati del Catasto: truffatori messi in fuga

SENIGALLIA - Si sono presentati ieri mattina muniti di metro e matita per prendere e segnare le misure delle porte di casa. I due giovani però, dopo aver iniziato, sono stati cacciati da un condominio di via Bramante, nel quartiere del Vivere Verde, da una signora che non si fidava di loro.

Senigallia, l’acquisto on line dell’auto è una truffa: perde 12mila euro e viene anche multato

Vallefoglia, chiede informazioni e cerca di strappargli l'orologio: caccia alla ladra sulla Golf

Alcuni residenti avevano aperto il portone ai ragazzi che si erano messi a prendere le misure delle porte di casa. Avevano spiegato che servivano per delle variazioni catastali. Finti incaricati del Comune che, informato dell’accaduto, ha subito smentito di aver inviato dei dipendenti per prendere le misure ai portoni di ingresso degli appartamenti. 
Una residente li ha messi in fuga, facendo intuire che aveva capito benissimo cosa stessero facendo, ma solo dopo ha avvisato le forze dell’ordine. I due sono riusciti quindi a scappare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA