Si finge amica dell’anziano, ladra messa in fuga dalla badante

Mercoledì 11 Dicembre 2019
Si finge amica dell anziano, ladra messa in fuga dalla badante

SENIGALLIA - Doppio colpo dei ladri a Castelleone di Suasa mentre una rom è riuscita ad entrare in casa di un anziano a Senigallia, chiamandolo per nome, ed è stata poi cacciata dalla badante. «Sono tornata a casa per cena e mi sono accorta subito di una finestra spalancata – racconta la proprietaria di un appartamento in via Casenuove a Castelleone di Suasa – credo se ne fossero appena andati via i ladri perché i gatti che ho in casa non erano usciti, quindi non si erano ancora accorti della finestra aperta. E’ stata rotta, poi dentro c’era un gran caos ma non hanno preso nulla anche perché non c’è nulla da rubare». Nell’appartamento al piano di sotto hanno invece rotto il portone e ugualmente messo tutto per aria ma sono andati via a mani vuote.

LEGGI ANCHE:

Doppio colpo, Scapezzano torna nel radar dei furti

Senigallia: furti nell'area commerciale: un arresto e tre denunce

«E’ la seconda volta per me – prosegue la donna – però nell’altro caso sono stati attenti ad aprire la finestra senza romperla, poi andando via l’hanno chiusa, hanno aperto cassetti e scatole tutte poi richiuse e messe in ordine questa volta hanno fatto un disastro facendo anche danni. I primi erano stati ladri gentili questi invece ladri vandali». La doppia intrusione è avvenuta lunedì sera e sul posto sono intervenuti i carabinieri. A Senigallia invece, nel quartiere delle Saline, è stata la badante a sventare il furto. Una rom è entrata in casa di un anziano chiamandolo per nome. E’ accaduto lunedì pomeriggio.

«Si è annunciata dicendo di essere Anna un’amica del signore anziano – racconta Francesco Albani, dell’osservatorio sulla legalità - Ha insistito per salire e per entrare e ce l’ha fatta. La donna, sulla 50ina, parlava italiano con flessione molto probabilmente rumena. È andata vicino al signore e ha detto: ciao, chiamandolo per nome, mi manda un tuo amico, poi si guardava intorno ma fortunatamente è stata mandata via in modo deciso dalla signora che il pomeriggio assiste l’anziano. Bisogna sempre prestare massima attenzione ed evitare di fare entrare estranei in casa». Dalla casa non sembra mancare nulla. Subito è stata informata la polizia. La badante ha capito che si trattava di una malintenzionata. Era stata lei ad aprire la porta, sentendo che conosceva l’anziano, poi però l’ha mandata subito via.

Ultimo aggiornamento: 16:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA