Droga e alcol, è tolleranza zero, una task force con denunce e multe: finiscono nei guai giovani ubriachi e con il fumo

Lunedì 9 Maggio 2022 di Sabrina Marinelli
I controlli di carabinieri e polizia nella zona della Rotonda a mare

SENIGALLIA - Spaccio e abuso di alcol nel weekend, come emerso da una serie di controlli incrociati svolti da carabinieri e polizia. Una task force per garantire la sicurezza nei locali e sulle strade senigalliesi, che si è conclusa con la denuncia di un pusher, due assuntori segnalati in prefettura, due ubriachi molesti sanzionati, di cui uno al Foro Annonario, oltre a un ubriaco al volante denunciato, un’espulsione e due avvisi orali. 

 


Venerdì sera e sabato notte i carabinieri della Compagnia di Senigallia, guidati dal capitano Francesca Romana Ruberto, hanno effettuato un servizio mirato che rientra tra quelli periodicamente disposti dal Comando provinciale di Ancona. Dieci militari hanno lavorato insieme ai carabinieri del nucleo cinofili di Pesaro. I controlli sono stati svolti sia nel centro che presso la discoteca Mamamia, dove era in corso il concerto dei Subsonica. Due giovani sono stati trovati in possesso di piccole quantità di hashish e marijuana. Entrambi residenti in provincia, sono stati segnalati in prefettura come assuntori.

Un altro giovane aveva invece 6 dosi già confezionate di hashish e 3 spinelli, così è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di droga. Sul fronte del contrasto agli abusi di alcol è stato sanzionato un uomo controllato nella notte in forte stato di alterazione nei pressi del campus scolastico. Creava disturbo, pertanto è stato sanzionato per ubriachezza. Infine, un uomo alla guida di una Opel Corsa è stato notato percorrere un tratto di strada contromano nei pressi della stazione ferroviaria. Era poco dopo la mezzanotte. Era anche lui in stato di alterazione, con un tasso di 1,20 g/l di alcol nel sangue. È stato denunciato per guida in stato di ebbrezza e gli è stata ritirata la patente. 


Proseguono senza sosta anche le attività di controllo del personale del Commissariato, diretto dal vicequestore Agostino Maurizio Licari. Controllate oltre 100 persone e 60 veicoli. Un primo significativo intervento ha visto impegnati gli agenti di seguito alla segnalazione proveniente da un cittadino, circa la presenza di un giovane molesto al Foro Annonario. 


Gli agenti, subito arrivati, hanno bloccato un 30enne senigalliese, con alcuni precedenti, in preda ai fumi dell’alcol. Aveva chiesto da bere in un locale ma, essendo già ubriaco, gli era stato negato. Il rifiuto aveva così scatenato il comportamento molesto nei confronti di alcuni avventori. Riportata la calma, è stato sanzionato per lo stato di ubriachezza e allontanato. Gli agenti hanno fermato anche un 40enne extracomunitario privo di permesso di soggiorno. E’ stato, dunque, accompagnato presso l’Ufficio Immigrazione della Questura dove è stato raggiunto da un decreto di espulsione.

I poliziotti del Commissariato hanno infine dato esecuzione a due misure di prevenzione emesse dal Questore di Ancona. Due avvisi orali nei confronti rispettivamente di uno straniero trovato, qualche mese fa, in possesso di numerosi ovuli di sostanza stupefacente del tipo eroina e un 40enne senigalliese, con diversi precedenti in materia di armi e reati contro la persona.

 

Ultimo aggiornamento: 10 Maggio, 09:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA