I disabili possono andare in Comune con l’auto: la decisione del sindaco

Sabato 24 Ottobre 2020
I disabili possono andare in Comune con l’auto: la decisione del sindaco

SENIGALLIA  - A breve anche i disabili potranno raggiungere il Municipio in macchina sostando sul marciapiede carrabile di via Mastai. Il sindaco ha dato indicazione alla polizia locale di modificare l’ordinanza, che ne autorizzava la sosta ad un limitato numero di categorie, tra cui gli sposi ma non i disabili. «Ritengo che tutti i cittadini debbano avere uguali opportunità per raggiungere il Comune – spiega il sindaco Olivetti –, soprattutto chi ha delle difficoltà nel deambulare, che non può essere penalizzato ma agevolato. Ho chiesto alla polizia locale di integrare l’ordinanza relativa alla sosta consentita in via Mastai includendo i veicoli dei portatori di handicap». 

LEGGI ANCHE:

Appoggia lo zainetto nel cestino della bici, bambina derubata fuori dalla scuola

 

 


Nel 2017 aveva fatto discutere la multa presa da un padre, che aveva parcheggiato in via Mastai la macchina con a bordo la figlia disabile. Non ci poteva stare perché non rientrava tra le categorie autorizzate mentre il genitore credeva che se potevano sostare le macchine degli sposi lo potessero fare anche quelle dei disabili. La sanzione, ritenuta ingiusta, non l’aveva mai pagata, pronto a presentare ricorso, salvo poi scoprire che qualcuno, non lui, gliel’aveva pagata. Agli atti risulta liquidata. 


Una vicenda dai contorni strani che ha però indotto il primo cittadino a concedere ai portatori di handicap quel parcheggio. Lo considera un loro diritto e non ritiene giusto che sia loro negato l’utilizzo. Non appena la procedura sarà ultimata, anche i disabili potranno sostare sotto il Comune, non in piazza Roma, ma sul retro di via Mastai proprio vicino all’ingresso con l’ascensore. «Il problema era emerso ancora prima della campagna elettorale, dove è stato comunque ribadito – prosegue il sindaco Olivetti -. Mi ero preso l’impegno di intervenire per garantire che anche i disabili potessero raggiungere il Comune lasciando la macchina il più vicino possibile e ho chiesto di provvedere in tal senso quanto prima». Questione di giorni e il marciapiede carrabile, così trasformato alcuni anni fa, sarà accessibile anche alle auto dei portatori di handicap.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA