Danni alle macchine posteggiate male: ecco la guerra che tormenta piazza Simoncelli

Martedì 28 Dicembre 2021 di Bianca Vichi
Danni alle macchine posteggiate male: ecco la strana guerra che tormenta piazza Simoncelli

SENIGALLIA  - Per le auto rigate in piazza Simoncelli c’è il sospetto che a fare i danni siano gli stessi automobilisti per dispetto. «Da qualche tempo c’è un problema nella piazza che ci viene segnalato – spiega il sindaco Massimo Olivetti –, macchine trovate danneggiate perché parcheggiate male, così abbiamo modificato anche i parcheggi». Sono stati realizzati più larghi e soprattutto adesso si vedono le righe e non ci sono più scusanti per chi non lascia la macchina correttamente. 

 


Mentre finora però i danni riguardavano sportellate, più o meno accidentali, negli ultimi episodi sono state trovate intere fiancate rigate. Le macchine continuano però ad essere parcheggiate male e la gente prosegue nel lamentarsi. «In piazza Simoncelli secondo me non è opera dei ragazzini, come quelli che possono aver imbrattato il sottopasso o ribaltato i bidoni – aggiunge il sindaco Olivetti –, potrebbe essere stato qualche adulto sempre per il problema della sosta ma è solo una mia sensazione non ho prove di questo. Purtroppo non essendoci una telecamera non è possibile appurare ciò che sia realmente accaduto». Telecamere private che invece hanno ripreso i teppisti in piazza del Duca intenti a rovesciare i bidoni dell’immondizia, spargendo il contenuto a terra. Il Comune ha siglato un patto per la sicurezza urbana con la Prefettura per installare un sistema di videosorveglianza, che comprende oltre 200 occhi elettronici soprattutto per il lungomare e il centro storico, compresa piazza Simoncelli.

«L’obiettivo – prosegue il sindaco - è quello di rafforzare le azioni di prevenzione e di contrasto ai fenomeni di criminalità e agli atti vandalici». Il progetto riguarda l’installazione di sistemi di videosorveglianza nelle zone di confine, nelle periferie, in centro, nei quartieri limitrofi e sul lungomare. «Oltre alle nuove telecamere verranno ripristinate anche quelle presenti ma non attive – aggiunge il sindaco – molte infatti non funzionano». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA